Udinese-Fiorentina 0-0, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: Caceres e Milenkovic i migliori

08.03.2020 20:22 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Udinese-Fiorentina 0-0, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: Caceres e Milenkovic i migliori

La Fiorentina porta via un punto dal Friuli. I viola nel primo tempo soffrono ma nella ripresa hanno le occasioni per passare avanti. Un pareggio che sta bene alla banda di Iachini.

Dragowski 6 - Risponde presente nelle rare volte in cui viene chiamato in causa. Ordinaria amministrazione.

Milenkovic 6,5 - Gli avversari trovano un muro davanti. Nel primo tempo sfiora la rete colpendo il palo con un sinistro magistrale.

Pezzella 5,5 - Il capitano va spesso in difficoltà, sia a tenere fisicamente Okaka che a contrastare la velocità di Lasagna.

Caceres 7 - Prestazione di grande spessore dell'ex Juventus, straordinario nelle chiusure e in marcatura. Nessuno riesce a passare.

Lirola 5,5 - Comincia bene e mette in apprensione Musso, poi soffre tanto Sema e il raddoppio di Mandragora. Nel finale si riscatta parzialmente.

Duncan 5,5 - Perde un paio di palloni sanguinosi nel primo tempo. Nella ripresa resta in campo nonostante un colpo subito al termine della prima frazione ma non è lucido quando deve concludere.

Badelj 5 - Qualche errore di troppo in fase di impostazione e un paio di palle perse in posizione molto pericolosa. Iachini gli concede una chance che il croato non sfrutta a dovere. (Dall'87' Pulgar s.v.).

Castrovilli 6 - Qualche lampo di classe, crea un paio di presupposti pericolosi, anche se non è continuo.

Igor 6 - Pulito, si limita a controllare le incursioni degli avversari e a sbagliare il meno possibile. (Dal 72' Cutrone 5,5 - Poco deciso su un paio di situazioni favorevoli, non riesce a incidere come aveva fatto col Milan).

Chiesa 6 - Il solito combattente, rincorre tutti e macina chilometri. Nel finale rischia di far saltare il banco, Musso gli nega la gioia del gol.

Vlahovic 5,5 - Meno brillante rispetto ad altre uscite. Non riesce a smarcarsi dai difensori avversari e a creare pericoli dalle parti di Musso.

Allenatore: Giuseppe Iachini 6 - L'impressione è che, a volte, la Fiorentina non riesca a sfruttare tutto il proprio potenziale perchè troppo timorosa. La qualità c'è e lo dimostra soprattutto una ripresa in quasi totale controllo, ma manca sempre qualcosa per fare il salto di qualità.