Roma-Udinese 0-2, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: giallorossi bruttissimi

03.07.2020 00:16 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Udinese 0-2, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: giallorossi bruttissimi

L'Udinese sbanca l'Olimpico. Merito dei bianconeri ma anche demeriti della Roma. Quella di sta sera è una delle peggiori versioni stagionali dei giallorossi. Squadra abulica, fisicamente a terra. 

Mirante 6,5 - Mette una pezza per evitare il 2-0, prendendo i complimenti da tutti i compagni. Sul gol è praticamente incolpevole, difficile essere onnipresente. Sul raddoppio anche meno.

Bruno Peres 5 - Perde un pallone che definire sanguinoso è un eufemismo, poi prova a recuperare su De Paul rischiando il rosso. Ma il suo intervento aiuta Kolarov (dal 63' Zappacosta 5,5 - Poco, pochissimo meglio di chi sostituisce).

Smalling 6 - Meno roccioso di altre volte, viene lasciato in balia degli avversari. Se la cava in qualche modo. Però sbaglia il colpo di testa da pochi passi che potrebbe valere il pareggio.

Fazio 5 - Alla prima occasione sembra ci siano tre marce di differenza fra lui e Lasagna, come successo a Djimsiti qualche giorno fa. Continua provando a metterci esperienza (dal 72' Ibanez 5 - L'accelerazione di De Paul lo brucia sul tempo).

Kolarov 6 - Sicuramente il migliore nel pacchetto arretrato nel primo tempo, prova anche a farsi vedere in avanti. Salva sulla ripartenza di De Paul che, senza di lui, sarebbe raddoppio.

Cristante 5 - È anche sfortunato quando un suo tiro, deviato, va a incocciare la parte alta della traversa. Perde il pallone del 2-0, dando il là al contropiede di Fofana.

Diawara 5 - Meno quantità rispetto al solito, cambiato all'ora (dal 63' Villar 5 - Rischia un giallo dopo pochi minuti, viene graziato. Rimedia l'ammonizione subito dopo).

Carles Perez 6,5 - Si accende dopo l'espulsione di Perotti, prima con una bella serpentina che viene fermata da Becao, poi con un tiro a giro che Musso disinnesca con un bel volo d'angelo. Nella sfida personale esce sconfitto, ma solo perché l'argentino è in versione paratutto.

Perotti 4 - Intervento killer alla mezz'ora su Becao, lascia i suoi compagni in dieci contro undici per oltre un'ora. Non un comportamento da capitano.

Under 5 - Inizia con vivacità, cala molto alla distanza. Viene sostituito alla fine del primo tempo (dal 45' Mkhitaryan 5 - Dovrebbe dare quel qualcosa in più che, però, non viene espresso).

Kalinic 4,5 - Pronti, via e si mangia un'occasione da Mai dire Gol. Era fuorigioco probabilmente, ma è così che si determinano condizioni mentali sfavorevoli. Scompare dai radar molto presto (dal 72' Dzeko s.v.).

Fonseca 4 - La formazione iniziale dà brutte sensazioni, completamente confermate da una partita incolore da parte dei suoi. Fa riposare Dzeko sperando in Kalinic, ma in generale sembra che la squadra non abbia più un'anima.