Roma, Fonseca in conferenza: "Sconfitta difficile. Il nostro problema è mentale"

03.07.2020 00:36 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma, Fonseca in conferenza: "Sconfitta difficile. Il nostro problema è mentale"

Allo stadio Olimpico finisce 2-0 per l'Udinese che vince sulla Roma grazie alle reti di Lasagna e Nestorovski. I giallorossi restano dunque fermi a 48 punti con il Napoli a sole tre lunghezze e con la prossima giornata che vedrà andare in scena lo scontro diretto per l'Europa League con i partenopei. Di seguito, invece, le parole di Fonseca in conferenza stampa. 

La squadra non ha recepito il suo messaggio?

"Penso che tutti hanno capito, ma la partita è stata diversa. E' vero che non siamo entrati bene, ma dopo abbiamo reagito. I giocatori non è vero che non hanno corso. In questo momento è difficile giocare in dieci. Dobbiamo capire che è una sconfitta difficile, ma abbiamo degli obiettivi per cui lottare". 

In cosa fatica la Roma?

"Nessuna squadra sta bene fisicamente ora. Devo dire che nella partita non c'è stato un problema fisico, ma mentale. Dobbiamo tornare a essere la squadra che ha giocato sempre bene. In questo momento è importante recuperare i giocatori mentalmente".

Come sta Dzeko?

"E' difficile perché aveva giocato le ultime partite e tra due giorni c'è il Napoli. Kalinic si stava allenando bene e con il Cagliari aveva fatto bene. Ho fiducia in Kalinic, per questo ha giocato lui".

Quanto si sente responsabile del momento che sta vivendo la Roma?

"Io sono l'allenatore e sono il principale responsabile, non voglio scappare".