Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, è soddisfatto di quanto ha visto quest'oggi allo stadio Friuli di Udine. I suoi ragazzi si sono infatti imposti per 1-0 sulla formazione bianconera: “Nel primo tempo non siamo partiti benissimo, ma nel finale abbiamo avuto occasioni importantissime, siamo partiti non puliti nel gioco ma poi ci siamo espressi bene. Abbiamo avuto grandi difficoltà quest’anno, questa squadra non ha mai mollato, a un certo punto non avevamo difensori a disposizione. La società mi aveva chiesto una salvezza tranquilla, i punti sono 46, sono contento per me, per la squadra e per la società”.

Le fasi di calo subite dai neroverdi durante la stagione potrebbero essere stati influenzati dal senso di appagamento che avrebbe sopraffatto i giocatori. Sembra pensarlo anche l'allenatore degli emiliani: “Inconsciamente la presunzione può nascere nella squadra e nell’ambiente, non bisogna essere frettolosi a cercare qualcosa per cui non siamo ancora pronti. Per crescere serve andare avanti passo dopo passo, fino ad arrivare ad avere quello che hanno squadre con storia e tradizione

Nel Sassuolo che ha conquistato la sua seconda salvezza consecutiva, spiccano due attaccanti: Zaza e Berardi, entrambi entrati nell'area di interesse della Juventus. Di Francesco non ha dubbi sulle qualità dei suoi due giocatori: “Ci vuole coraggio, si deve osare, come nel mio modo di giocare. Davanti ho giocatori di qualità, anche oggi Zaza ha fatto una gran partita. Se sono da Juve? Sì, non si può precludere loro di giocarsela con grandi squadre, anche se egoisticamente direi di no, potrebbero ancora aiutarci e farci crescere. Parlano tutti del carattere di Berardi, ma prima di giudicare si dovrebbe vedere come si allena”.

Infine, una battuta sul suo futuro alla guida del Sassuolo: “Io sto benissimo a Sassuolo, le chiacchiere e i discorsi non mi piacciono, sono concreto, la società a me più vicina adesso è il Sassuolo, punto, le altre sono parole e lasciano il tempo che trovano”.

Sezione: L'Avversario / Data: Dom 24 maggio 2015 alle 21:00 / Fonte: www.tuttomercatoweb.com
Autore: Federico Sanzovo
vedi letture
Print