Per la gara contro l'Udinese il tecnico clivense ha diversi grattacapi di formazione. Mancano infatti all'appello molti giocatori, soprattutto nel reparto difensivo, dove si dovrà usare un po' di fantasia per colmare le lacune. In attesa del rientro dal Sud America di Paredes, Corini deve fare i conti con una vera e propria emergenza difensiva: a Veronello vengono seguite dallo staff medico le condizioni di Hetemaj e Dainelli che contro la Lazio hanno lasciato il campo per infortunio. Il difensore ha riportato un risentimento muscolare, mentre il finlandese è rimasto vittima di una forte contusione al fianco che però non gli impedirà di essere a disposizione di Corini per il prossimo turno di campionato. Squalificati invece Frey e Radovanovic. Il Chievo cercherà di ottenere punti al "Friuli" partendo con il 3-5-2 e con il solito Puggioni a guardia dei pali della porta clivense preferito al neo acquisto Agazzi. La retroguardia dovrebbe quindi essere formata da Canini, Dainelli e Cesar. Gli esterni dovrebbero essere Sardo e Dramè mentre in mediana dovrebbe essere il turno di Bentivoglio, Rigoni ed Hetemaj con il nuovo acquisto Guarente pronto ad entrare a gara in corso in caso di necessità. Il reparto avanzato dovrebbe vedere i soliti Paloschi e Thereau con Stoian e Pellissier in panchina.

Sezione: L'Avversario / Data: Ven 07 febbraio 2014 alle 08:30
Autore: Stefano Pontoni
vedi letture
Print