L'Udinese, con un pesante 2 a 0 inflitto fuori casa, fa ripiombare in piena crisi il Bologna che dopo tre pareggi di fila incassa il primo k.o. della gestione Ballardini. Il pubblico bolognese becca la squadra e il presidente Guaraldi senza risparmiare nessuno. Prima della gara, infatti, gli ultras delle curva ultras vanno allo scontro con Gianni Morandi. Il cantante e presidente onorario aveva attaccato i tifosi più caldi che due settimane fa, durante la partita interna contro il Napoli, avevano oscurato la canzone Caruso di Lucio Dalla con cori e fischi razzisti (. Così, alla prima occasione, i tifosi si vendicano esponendo quattro brutti striscioni contro Morandi che, forse presago della cattiva accoglienza, non si fa vedere al Dall'Ara. Su uno degli striscioni si legge un caustico: "Per un po' di  pubblicità di vendi la tua città" o "nè gentili nè ospitali, si agli insulti territoriali".

Sezione: L'Avversario / Data: Dom 02 febbraio 2014 alle 08:00
Autore: Stefano Pontoni
vedi letture
Print