Giorgio Perinetti, direttore generale del Palermo, ai microfoni di Sky Sport parla della decisione di spostare la gara contro la Fiorentina di domenica prossima alle 12:30 per la concomitanza col passaggio del Giro d'Italia dalla città toscana chiedendo di trovare una soluzione affinché tutte le squadre in lotta per la salvezza possano giocare in contemporanea: "Credo che sia legittimo essere arrabbiati per l'anticipo della sfida contro la Fiorentina. Sopratutto perché si sapeva da molto tempo del passaggio del Giro d'Italia e una soluzione poteva essere trovata con largo anticipo. Spero che tutte le gare possano giocarsi in contemporanea visto che siamo in un momento cruciale dal campionato e che si trovi una soluzione di buonsenso per la regolarità del campionato. Speriamo di avere notizie buone per lo svolgimento sereno del finale di campionato. Siamo pronti a giocare in qualunque giorno e a qualunque ora, ma a patto che tutte le gare delle nostre concorrenti possano essere in contemporanea."

Sezione: L'Avversario / Data: Mer 08 maggio 2013 alle 20:25
Autore: Marco Grillo
vedi letture
Print