l avversario

Lazio, Sarri in conferenza: “Sarà partita dura. Gotti ha un’intelligenza fuori dal comune”

ROME, ITALY - NOVEMBER 24:  SS Lazio head coach Maurizio Sarri attends the SS Lazio press conference at Formello sport centre on November 24, 2021 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Le parole in conferenza stampa di Maurizio Sarri

Jessy Specogna

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Udinese.

Domani c’è l’Udinese: che partita sarà? Ritroverà anche Gotti, un suo ex collaboratore…

“Lui ha un’intelligenza fuori dal comune, al Chelsea lo ascoltavo perché non faceva mai considerazioni banali. Sarà una partita dura. L’Udinese ha concesso poco anche fuori casa, è una squadra molto fisica”.

“Io penso sempre a vincere le partite. Le difficoltà però sono evidenti: nelle 3 partite dopo le nazionali abbiamo fatto 3 punti, mentre 4 dopo l’Europa League. Se si guardano le partite normali invece ne abbiamo raccolti 14, una media molto alta. È una problematica non semplice nel calcio di oggi, perché - al contrario del passato - si gioca sempre ogni 3 giorni. Non è un problema tattico, ma di testa e di inconscio. Il sistema nervoso si scarica. Domenica avevamo già perso nel riscaldamento, era evidente. Ciò mi ha provocato un senso di frustrazione. Bisogna avere le idee chiare: quando il Liverpool prese Klopp il primo anno arrivò 12° e il secondo 8°, poi ha vinto tutto. Non penso poi di essere come lui, è molto meglio di me (ride, ndr)”.

“Se prendiamo come riferimento la partita di Napoli allora devo cambiare tutta la squadra. Luiz Felipe è squalificato, c’è Patric che è l’unico destro in questo momento. Vediamo oggi che ci dice l’allenamento. Quando vieni da una partita così viene da chiedersi: cambio tutti o do ancora fiducia agli stessi? Di solito propendo per rifar giocare tutti e undici, ma magari 3-4 li cambio domani. È importante però che non venga gettata la croce addosso a nessuno, perché la responsabilità della sconfitta di Napoli è collettiva”.

tutte le notizie di