Le interviste post partita

Juventus, Allegri: “Non è una questione tecnica ma di testa”

UDINE, ITALY - AUGUST 22: Massimiliano Allegri head coach of Juventus issues instructions to his players during the Serie A match between Udinese Calcio v Juventus at Dacia Arena on August 22, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La Juve spreca il doppio vantaggio. E' amaro il ritorno in panchina per il tecnico bianconero

Stefano Pontoni

Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza dopo il match con l'Udinese: "Ronaldo? Capisce che la stagione è lunga, capisce che comunque quando lo metto in panchina, lo metto in panchina per farlo riposare, perchè può essere determinante lo stesso in mezz'ora, in 40 minuti. E' un valore aggiunto, oggi un colpo di testa è andato fuori di poco e in un altro ha fatto gol, quindi i suoi gol a noi servono. Detto questo la cosa più importante, la cosa che mi fa girare le scatole, è che la Juventus non può prendere due gol in una partita come quella di oggi. Non deve assolutamente prendere due gol. Mercato? La rosa è supercompetitiva, bisogna solamente lavorare e registrare bene questi momenti della partita. Non è una questione tecnica, ma di testa, i gol gli avversari devono farli quando se lo meritano, non quando facciamo noi errori così. Gli errori tecnici capitano, ma oggi è stata questione di testa. Oggi dovevamo partire con una bella vittoria, netta... Il fatto è che in quel momento lì la palla doveva andare in tribuna o fuori dallo stadio, perché da quell’episodio poi siamo qui a discutere di un’Udinese che ha fatto un’ottima gara”.

tutte le notizie di