Lorenzo Montipò, portiere del Verona, ha rilasciato un'intervista a L'Arena e ha descritto l'Hellas come una squadra di grandi tiratori:

"Gran mancino quello di Hrustic. Il capitano (Veloso ndr) calcia molto bene con l’effetto ma il più pericoloso è Verdi. Simone usa con naturalezza entrambi i piedi e quindi non sai mai cosa aspettarti. Hien? Isak mi ha impressionato molto. Ha avuto un ambientamento velocissimo, forte fisicamente e tecnicamente. Complimenti al vivaio gialloblù e al club e soprattutto al mister che non ha avuto paura nel lanciare i giovani. Una cosa è certa, se non si rischia non si può mai capire se un ragazzo potrà o meno diventare un calciatore di Serie A. Udinese? Arriva una delle formazioni più in forma del torneo. La vera sorpresa di questo inizio. È un gruppo molto fisico, forte in ogni reparto. Sottil tra l’altro ha trovato il modo di far rendere meglio gli attaccanti. Chi toglierei? Senza dubbio Deulofeu, tra gli avversari più pericolosi".

Sezione: L'Avversario / Data: Ven 30 settembre 2022 alle 17:36
Autore: Jessy Specogna
vedi letture
Print