l avversario

Genoa, Shevchenko: “Risultato giusto”

UDINE, ITALY - NOVEMBER 28: Andriy Shevchenko head coach of Genoa CFC greet his fans during the Serie A match between Udinese Calcio and Genoa CFC at Dacia Arena on November 28, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Le parole di Shevchenko a Sky Sport

Jessy Specogna

A margine del pareggio contro l'Udinese, Andriy Shevchenko ha analizzato la prestazione del suo Genoa ai microfoni di Sky Sport. Di seguito le sue dichiarazioni.

È arrivato il primo punto della sua gestione. Si deve ripartire da qui?

"È stata una partita difficile: sono contento che abbiamo ottenuto un risultato positivo. La squadra ha fatto un buonissimo primo tempo, siamo cresciuti nella gestione della palla e abbiamo creato un paio di belle occasioni. Nella ripresa la squadra è calata, anche se nel finale abbiamo avuto un paio di ripartenze. Il risultato alla fine è giusto: entrambe le squadre hanno provato a spingere, lo zero a zero è un risultato giusto".

Serviva un attaccante alla Shevchenko?

"Ekuban ha avuto una bella palla: si è liberato bene ed è mancato un po' il tiro, ma è stata una bella azione".

Dovesse arrivare una mezzala, Rovella può giocare anche davanti alla difesa?

"Può fare tutti i ruoli del centrocampo: ha grande qualità, per l'età che ha capisce benissimo il gioco e si muove bene".

Cosa rappresenta per lei la gara col Milan?

"È appena finita questa, non ho ancora avuto modo di pensarci. Sarà sicuramente una partita speciale".

Chi vince il Pallone d'Oro?

"Ci sono due giocatori in lizza: Messi e Lewandowski. Messi ne ha vinti tanti, Lewandowski non l'ha ancora vinto, potrebbe essere giusto darlo a lui".

La squadra è sembrata molto compatta in fase difensiva. Per risolvere il problema del gol basta aspettare che rientrino gli infortunati?

"Dobbiamo crescere attraverso il gioco. Oggi Ekuban ha fatto una buona partita, ha tenuto per novanta minuti e ha creato un paio di occasioni. È un ragazzo che ha buone doti".

Le piace Destro?

"Mi piace molto. Deve recuperare, lo stiamo aspettando: ha iniziato ad allenarsi, deve entrare in forma. Più soluzioni abbiamo meglio è per noi".