l avversario

Atalanta, Gasperini: “Prendere gol subito ha complicato una gara gi? difficile, nel secondo tempo si ? giocato poco”

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio per 1-1 contro l’Udinese. Quali sensazioni ha ricavato da questo pareggio? “Prendere un gol dopo 25 secondo ha...

Jessy Specogna

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato ai microfoni di Sky dopo il pareggio per 1-1 contro l’Udinese.

Quali sensazioni ha ricavato da questo pareggio?“Prendere un gol dopo 25 secondo ha complicato una partita già difficile. Abbiamo dovuto giocare un ottimo primo tempo per raddrizzarla. Un risultato che dobbiamo accettare, per come era iniziata”.

C’è rammarico per non aver accorciato dalle prime?“Non sono queste le partite che ti danno rammarico. Abbiamo recuperato un infortunio iniziale e giocato quasi sempre nella loro metà campo. Non era facile, l’Udinese ha spezzettato molto il gioco. Nel secondo tempo si è giocato poco e questo mi dispiace. Dobbiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto”.

Non ha cambiato troppi giocatori, dando l’impressione di sottovalutare la gara?“Questo messaggio non ci riguarda. Ho inserito Muriel, Pessina e Romeno, stiamo parlando di giocatori importanti. Giocando ogni tre giorni dobbiamo fare questo e sono contento di come sta giocando questa rosa”.

Un parere sul debutto di Maehle e Miranchuk.“Soprattutto Maehle è appena arrivato, ha ancora difficoltà perché deve conoscere i compagni. Miranchuk lo vedi che ha qualità tecniche, ci potrà dare una mano in futuro”.

Miranchuk, Muriel e Malinovskiy partono tutti dalla stessa zona: ti servirebbe uno anche sull’altro settore offensivo?“Noi abbiamo Ilicic, che è un giocatore importante. Non può giocare tutte le partite con lo stesso rendimento, quando esce dobbiamo adattarci con giocatori bravi ma che non hanno le stesse caratteristiche offensive. Arriverà anche il momento che giocheremo con più distanza tra una gara all’altra”.