Nonostante la sconfitta patita sul campo del Valencia (1-0) il Granada può festeggiare la sua secondo salvezza consecutiva nella Liga spagnola. Al termine della gara, Torje e soci si sono lasciati andare in lunghi, e giustifcati, festeggiamenti, vista la dimensione dell'impresa. Ai microfoni della stampa iberica ha parlato Alcarez, tecnico dei biancorossi: "Il sostegno della dirigenza e della tifoseria sono stati fondamentali per raggiungere la salvezza. Dopo le due batoste, abbiamo attraversato un momento difficile, ma ne siamo usciti grazie alla compattezza dell'ambiente. Devo ringraziare il presidente Quique Pina e il DS Cordero - ha proseguito l'allenatore -, per avermi dato l'opportunità di allenare la squadra della mia vita e, anche se abbiamo passato un mese di sofferenza, alla fine siamo felici. Il mio futuro? Il mio legame con il Granada è speciale e non voglio approfittare di questo momento per interessi personali". Dopo l'Europa dell'Udinese e la salvezza del Granada, manca la ciliegina sulla torta del Watford. Come si suol dire, non c'è due senza tre...

Sezione: Granada / Data: Lun 27 maggio 2013 alle 16:20
Autore: Simone Zompicchiatti
vedi letture
Print