Totò Di Natale è il nuovo allenatore della Carrarese. L'ex capitano bianconero, alla prima esperienza su una panchina professionistica, è stato presentato quest'oggi. Ecco alcune delle sue parole:

"Parto dal presupposto che sono onorato di avere questa grande opportunità società del genere abbia pensato a me.Ci aspetta un finale di stagione da affrontare nel modo più tosto possibile.La Carrarese deve assolutamente uscire da questa cattiva situazione di risultati che l'hanno trascinata dove nessuno mai avrebbe pensato.Ci sono tre gare , tutte importanti, che dobbiamo giocare non solo e tanto fisicamente e tatticamente ma ,soprattutto, con la testa e con la voglia di essere una squadra.  Non ho ricette magiche, credo conti di più il talento dei giocatori che i numeri o le posizioni  , nel senso di dieci metri più avanti o più indietro in questo o quello schieramento.Le partite si vincono con la qualità che deve essere inserita in un contesto che la esalti e non la deprima mai .Sono sicuro ,e non mancherà , che  serva disponibilità e attenzione da parte di tutti perchè non possiamo più permetterci di scherzare con il fuoco.Con me ci sarà anche Marco Ceccomori che sarà il mio secondo e con cui cercherò di confrontarmi , insieme allo staff,  per assumere le decisioni che servono per ottenere il meglio dalla squadra".


"Per me non sarà difficile entrare nella loro testa, ho fatto per anni la loro professione ed ho trascorso momenti positivi e negativi  e soprattutto questi ultimi parevano non avere mai fine. Ripartire e resettare tutto quello che è stato fino ad ora,  non deve spaventarci essere in questo stato di estrema difficoltà perchè ci sono le risorse per uscirne ma servirà l'aiuto di tutti, di ogni componente dell'ambiente per essere il più tranquilli possibile".

Sezione: Gli ex / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 15:47
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print