Doppio ex di Lazio e Udinese, Giuliano Giannichedda, a Radio IES, ha parlato della sfida che vedrà giovedì sera i bianconeri scendere in campo a Roma in casa dei biancocelesti. Queste le parole dell'ex centrocampista, riportate da cittaceleste.it: "Era da tempo che non vedevo una squadra italiana giocar così bene. Per un'ora la Lazio ha dominato, chiudendo l'avversario nella proprio metà campo, in un campo ostico come quello di Genova. Sono dispiciuto veramente per gli infortuni di giocatori importanti, su tutti Gentiletti. Ho apprezzato il cambio di mentalità che Pioli è riuscito ad imporre ai propri ragazzi. Un applauso va a Pioli e alla squadra. Con Ledesma acquisti in copertura ma perdi dinamismo e geometrie. Biglia in questo momento era un calciatore fondamentale. Bisogna continuare con questo modulo, dando fiducia ai calciatori che hai a disposizione. Stramaccioni è un allenatore giovane e preparato che sta facendo bene. L'Udinese si compatterà, puntando sulle ripartenze veloci. Non credo che verrà all'arrembaggio. Klose o Di Natale? Mi tengo sicuramente il tedesco. Di Natale è un ottimo calciatore, mentre Klose è un campione. La Lazio, secondo me, può pensare al terzo posto".

Sezione: Gli ex / Data: Mar 23 settembre 2014 alle 18:30
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @FDigilio
vedi letture
Print