Dopo la sconfitta pesante ricevuta all'Olimpico contro la Roma, l'Udinese di Gotti domenica ha subito la chance per rimettersi in carreggiata verso una tranquilla salvezza facendo visita ad un Parma in seria difficoltà, penultimo in classifica, con un solo punto raccolto nelle ultime sei giornate, quelle con D'Aversa in panchina. Per i ducali se la partita di domenica non sarà l'ultima spiaggia poco ci mancherà, ma i bianconeri non possono permettersi di lasciare per strada altri punti preziosi come quelli lasciati allo Spezia, al Crotone e al Benevento, vincere sarebbe fondamentale per avvicinarsi sempre di più alla salvezza e vivere gli ultimi mesi di campionato in maniera più tranquilla. 
A meno di tre giorni dalla sfida del Tardini, è tempo di fare le prime ipotesi di formazione, qualche novità tra le fila bianconere potrebbe esserci, con Becao che insidia Bonifazi per un posto in difesa, non si toccano Samir e ovviamente Nuytinck, anche sugli esterni potrebbero esserci dei cambiamenti, con Molina e Ouwejan che reclamano un posto da titolare, difficile però che Gotti rinunci sia a Zeegelaar che a Larsen, con tutta probabilità in caso di novità sarebbe l'olandese a farne le spese, con l'ingresso del mancino ex AZ oppure con l'utilizzo di Molina a destra con il dirottamento del danese a sinistra, un'ipotesi che sarebbe molto gradita dai tifosi. 
Il trio di centrocampo sarà lo stesso visto a Roma, difficilmente Pereyra riuscirà a recuperare in tempo per il Tardini e Makengo ancora non sembra pronto per scalzare uno tra Walace e Arslan, l'intoccabile rimane ovviamente Rodrigo De Paul, che dopo una domenica di "vacanza" a Roma deve tornare ad essere subito decisivo, come ha sempre fatto da almeno un anno a questa parte. 
Il dubbio principale riguarda però l'attacco, infatti insieme a Deulofeu Gotti starebbe seriamente pensando di dare una chance a Stefano Okaka, rovesciando praticamente la staffetta con Llorente vista con il Verona e con la Roma, l'attaccante umbro è tornato disponibile da due settimane e ha bisogno di giocare, dall'altra parte però anche l'ex Napoli ha bisogno di minuti per recuperare la forma, la sensazione è che Gotti voglia recuperare gradualmente entrambi al 100%, ed ecco perchè contro il Parma potrebbe toccare ad Okaka con Llorente pronto a subentrare, nessuna bocciatura sia chiaro, ma semplice gestione di forze e di uomini, considerato che questa staffetta probabilmente si riproporrà per tutto il proseguo del campionato. 
Niente scherzi, vietato sottovalutare un Parma in crisi che giocherà col coltello tra i denti visto che non può più permettersi di perdere, all'Udinese servirà la stessa attenzione e la stessa serietà viste contro lo Spezia due settimana fa, in un'altra sfida salvezza molto importante, quella del Tardini lo sarà ancora di più per dare un calcio definitivo alla zona rossa. 

 

Sezione: Focus / Data: Gio 18 febbraio 2021 alle 16:00
Autore: Stefano Fabbro
Vedi letture
Print