focus

Udinese verso la sfida contro il Napoli: ecco come se la giocherà Gotti

UDINE, ITALY - AUGUST 27: Luca Gotti head coach of Udinese Calcio  issues instructions to  Nahuel Molina of Udinese Calcio during the Serie A match between Udinese Calcio and Venezia FC at Dacia Arena on August 27, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Mister Gotti valuta qualche cambio rispetto all'undici iniziale contro lo Spezia

Stefano Pontoni

Centrocampo più muscolare, sembra essere questa la formula pensata dal tecnico comachino per bloccare il Napoli. Fuori Deulofeu, allora, e dentro Makengo, con Pereyra avanzato sulla trequarti a fare da raccordo tra centrocampo e attacco. Assieme al francese ci saranno poi Walace e Arslan. Gotti, almeno inizialmente, punterà sulla densità, cercando di intasare le vie centrali per impedire alla batteria di trequartisti partenopei (Politano, Zielinski, Insigne) di costruire gioco. Panchina, almeno inizialmente per il protagonista dell'ultima vittoria, Samardzic.

L'Udinese proverà a fare male con le ripartenze veloci sulle fasce, zona di campo nella quale la squadra di Spalletti fa sempre un po' di fatica. La capacità di Molina di andare ad accattare la profondità potrebbe essere ancora una volta decisiva. L'argentino, apparso un po' affaticato al "Picco", è recuperato al 100%. Da verificare, invece, le condizioni Larsen. Qualora il danese dovesse dare forfait pronto uno tra Zeegelaar e Soppy. Stryger, comunque, garantiscono dal quartier generale bianconero sarà della partita.

Davanti toccherà a Pussetto fare reparto da solo. Un compito non facile visto che se la dovrà vedere con due centrali molto fisici come Koulibaly e Manolas. In corsa pronto a dare una mano Beto, il cui ingresso contro lo Spezia è stato molto positivo.

tutte le notizie di