focus

Udinese-Bologna, ecco come se la giocherà Gotti: Molina partirà dalla panchina

BUENOS AIRES, ARGENTINA - OCTOBER 14: Nahuel Molina of Argentina controls the ball during a match between Argentina and Peru as part of South American Qualifiers for Qatar 2022 at Estadio Monumental Antonio Vespucio Liberti on October 14, 2021 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Gotti non cambia, contro il Bologna avanti con il 3-5-2. Molina, dopo le fatiche con l'Argentina, partirà inizialmente dalla panchina

Stefano Pontoni

Antivigilia della sfida contro i rossoblù per l'Udinese. Il tecnico bianconero non svela ovviamente le proprie carte ma nonostante ciò la formazione sembra essere assai decifrabile. Nessun cambio di modulo. Il 4-2-3-1, provato anche nel test amichevole dello scorso week end contro il Tabor Sežana, resta un'opportunità a gara in corsa, qualora dovesse servire più spinta offensiva. Si ripartirà allora ancora una volta dal 3-5-2.

Silvestri in porta, il terzetto di difesa sarà quello solito composto da Becao, Nuytinck e Samir. Resta out Perez che anche oggi non si è allenato. Walace mediano, ai suoi fianchi ci saranno Makengo e Pereyra. Rientrerà nella notte Molina. L’argentino molto probabilmente partirà dalla panchina viste le tre gare con l'albiceleste sulle gambe. Dovrebbe toccare allora Larsen a destra e Udogie a sinistra. Attenzione però anche a Soppy, che potrebbe impensierire il danese. Davanti Beto favorito su Pussetto per fare coppia con Deulofeu. Richiede a gran voce spazio Forestieri. Dopo il gol alla Sampdoria Gotti potrebbe anche dargli una chance, non dall'inizio però.

tutte le notizie di