Musso: "Scelto Udine perchè la proposta bianconera mi piacque molto, De Paul inoltre mi parlò benissimo di questa piazza e aveva ragione"

09.12.2019 18:05 di Davide Marchiol   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Musso: "Scelto Udine perchè la proposta bianconera mi piacque molto, De Paul inoltre mi parlò benissimo di questa piazza e aveva ragione"

Attraverso i canali ufficiali dell'Udinese Juan Musso ha risposto alle domande arrivate per lui dai tifosi bianconeri:

Da chi prendi ispirazione?
"Da tanti professionisti che amano il lavoro che fanno. Buffon, Casillias, ma anche Federer e Nadal: tutti campioni che hanno una passione e un amore profondo per il proprio sport, che puntano ad imparare ogni giorno qualcosa in più, giocando ogni gara come se fosse l'ultima della loro carriera".

Qual era la tua passione da bambino oltre al calcio?
"Il calcio è sempre stata la mia prima passione. Verso gli otto anni però ho giocato anche a basket e verso i 14 anni mi sono avvicinato alla musica, ma il calcio è sempre stato al primo posto".

Cosa ti piace del ruolo del portiere?
"Tante cose. La prima è l'allenamento che è completo, fra campo e palestra. Ti porta a fare una vita sana. Poi mi piace anche la personalità che questo ruolo ti porta a formare. E' uno sport individuale all'interno di una disciplina di gruppo".

Chi è il più matto della squadra?
"Difficile... (ride, ndr). Sono tanti i matti. Il primo che mi viene in mente è Nestorovski, uno che appena lo vedi capisci che è un po' matto. Fa sempre scherzi".

Perché hai scelto l'Udinese?
"Mi è piaciuta tanto la proposta del club per continuare a imparare. De Paul poi mi ha parlato benissimo della società, delle strutture e di tutto l'ambiente"