ESCLUSIVA TU - Il nuovo play dell'Apu Giuri: "Udine un nuovo stimolo. Qui per raggiungere la A1"

24.07.2020 23:23 di Redazione TuttoUdinese   Vedi letture
ESCLUSIVA TU - Il nuovo play dell'Apu Giuri: "Udine un nuovo stimolo. Qui per raggiungere la A1"

L'Apu Udine non si ferma. Il club del presidente Pedone ha aggiunto un'altra pedina importante, Marco Giuri. Classe 1988k, campione d'Italia con la Reyer Venezia nella stagione 2018/2019 e reduce da un campionato di A2 con Caserta da 14,5 punti, 6,3 rimbalzi e 4,2 assist di media a partita, sarà uno dei punti fermi della nuova squadra di Boniciolli.

"Sento uno stimolo in più per conquistare sul campo la A1. Il presidente ha fatto questa scelta, noi siamo disposti a fare tutto quello che serve per centrare l'obiettivo" - ci racconta il nuovo play bianconero - "E' questa l'ambizione di un progetto importante come quello bianconero. Non deve trasformarsi in un'ossessione, è qualcosa che va conquistata piano piano. Siamo una squadra nuova, con tanti giocatori che devono conoscersi, giorno per giorno servirà una crescita".

Dopo l'esperienza a Venezia hai scelto di ripartire dal vicino Friuli.

"Alla Reyer ho vinto uno scudetto, era una grandissima squadra che puntava davvero in alto. E' stata un'esperienza che mi ha permesso di crescere molto come giocatore, lì ho capito di poter competere ad alti livelli. E' stata senza dubbio la squadra più forte nella quale ho giocato. A Venezia ogni dettaglio era curato alla perferzione, lì tutti i giocatori dal primo all'ultimo sono importanti. A Caserta la proprietà è cambiata, la società è stata rilevata da un nuovo presidente. Io sentivo di aver bisogno di stimoli nuovi, di ambizioni nuove. Questa è stata anche una scelta di vita per me stessa".

Come si riparte dopo questo lungo stop?  

"Ognuno di noi si sta allenando a casa. Sarà interessante vedere come verrà organizzata la preparazione. Attendiamo di capire quello che succederà, mi auguro che possano arrivare presto delle indicazioni da parte della Federazione".

Cosa ti ha detto coach Boniciolli?

"Ci siamo parlati solo al telefono. Adesso avremo il tempo per confrontarci al meglio. So che è ha le idee molto chiare".

Ieri è stato ufficializzato Dominique Jonhson. Questo vuole dire che l'Apu è una squadra con grandi ambizioni.

"In questo momento tante squadre si stanno attrezzando per la prossima stagione, l'Apu ha risposto con dei nomi importanti. Sono contento di poter giocare con Dominique, a Venezia mi hanno parlato molto bene di lui sia come giocatore che come persona. Sono contento davvero del suo arrivo".

Cosa puoi portare in più a questa squadra?

"Penso di poter portare un po' di esperienza all'interno del gruppo. Spero di poter dare un contributo importante, portare la mia leadership. La A2 è un campionato molto fisico, spero di portare anche la mia fisicità. Sono un giocatore tosto, aggressivo".