calciomercato

Un’occhiata a gennaio: Udinese, attenta ad Arslan

UDINE, ITALY - AUGUST 27: Tolgay Arslan of Udinese Calcio in action during the Serie A match between Udinese Calcio and Venezia FC at Dacia Arena on August 27, 2021 in Udine, . (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

A gennaio manca tanto, ma in casa Udinese già si parla di mercato: Arslan e Larsen tra la permanenza e l'addio anticipato

Stefano Fabbro

Mancano ancora un paio di mesi al mercato di gennaio, per il momento la testa di Gotti e i suoi giocatori è soltanto al campo, ma ormai di questi tempi si sa che il mercato non dorme proprio mai. Spostando il focus in casa Udinese, a tenere banco in queste ultime settimane c'è la questione relativa ad Arslan: il turco-tedesco è in scadenza di contratto nel 2022 e alcune voci, soprattutto dalla Turchia, lo accostano con insistenza all'Instanbul Basaksehir già da gennaio, squadra in cui ha trovato collocazione anche Stefano Okaka a fine agosto. La sensazione è che l'Udinese non voglia privarsi del centrocampista prima della fine del campionato, ma acconsentirebbe ad una sua cessione soltanto se riuscisse a trovare un sostituto all'altezza e con le stesse caratteristiche durante la finestra invernale.

Sempre in casa bianconera da monitorare è anche la situazione di Stryger Larsen, anche il danese infatti è in scadenza e ha rifiutato più volte il rinnovo, l'Udinese però non mollerà la presa proponendo a Larsen ulteriori proposte di rinnovo, sperando che il danese accetti per non perderlo poi a zero a fine stagione. Sempre per quanto riguarda la difesa, infine, molto probabilmente i bianconeri avranno necessità di rafforzare il reparto arretrato: fino ad ora hanno sempre giocato i soliti tre (Becao, Nuytinck e Samir), dietro di loro, con Perez ancora ai box, al momento c'è solo De Maio, oppure all'occorrenza Zeegelaar adattato, per questo motivo molto probabilmente l'Udinese si tufferà nel mercato dei difensori per regalare a Gotti un'altra valida alternativa ai tre titolari, aspettando e sperando che Nehuen Perez sia presto guarito e arruolabile.

tutte le notizie di