calciomercato

Larsen è rientrato a Udine, ma per quanto?

BENEVENTO, ITALY - APRIL 25: Jens Stryger Larsen of Udinese Calcio during the Serie A match between Benevento Calcio and Udinese Calcio at Stadio Ciro Vigorito on April 25, 2021 in Benevento, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il danese è pronto per ricominciare ad allenarsi in bianconero agli ordini di mister Gotti, ma lo sguardo al mercato e alle possibili offerte è sempre aperto.

Stefano Fabbro

Dopo che la trattativa con il Galatasaray è definitivamente saltata, Stryger Larsen in questo fine settimana è rientrato a Udine pronto per mettersi al lavoro con il resto del gruppo, ma sempre con un occhio al mercato, infatti non è un mistero che il danese si stia guardando attorno per provare a fare una nuova esperienza dopo 4 stagioni all'Udinese, magari ancora in Italia.

Al momento la situazione per Stryger è apparentemente bloccata, con Fiorentina, Torino e Bologna che hanno espresso interesse per il terzino, ma che devono ancora presentare un'offerta concreta alla dirigenza bianconera. La sensazione è che un'eventuale trattativa per portare Larsen lontano da Udine si sbloccherà dopo Ferragosto, l'Udinese nel frattempo attende e riabbraccia la sua colonna danese, sperando che col passare del tempo le probabilità di permanenza di Jens in maglia bianconera aumentino sensibilmente, visto che da un lato per Gotti il terzino è un titolare e un elemento di sicura affidabilità e dall'altro lato comunque lo stesso danese a Udine sta bene, ma dopo 4 anni in Friuli l'idea di cambiare aria la tiene in considerazione...

tutte le notizie di