calciomercato

Il punto sull’attacco: da Broja a Kouame, passando per Lapadula

BOURNEMOUTH, ENGLAND - JULY 27: Armando Broja of Chelsea celebrates scoring during the Pre-Season Friendly between Bournemouth and Chelsea at Vitality Stadium on July 27, 2021 in Bournemouth, England. (Photo by Visionhaus/Getty Images)

Gotti aspetta rinforzi in attacco, il nome più caldo ora è quello di Broja, ma attenzione perché oltre a lui potrebbe esserci anche un altro innesto già pronto per la Serie A.

Stefano Fabbro

La questione attacco continua quotidianamente a tenere banco in casa Udinese, al momento Gotti può contare solo su due certezze la davanti, ovvero Pussetto recuperato dall'infortunio e Okaka voglioso di riscatto dopo la scorsa stagione negativa, rimanendo in attesa del completo recupero di Deulofeu.

Troppo poco per poter affrontare un intero campionato di Serie A, ma come confermato ieri sera da Marino ci saranno rinforzi anche in questo reparto, infatti è proprio di ieri sera la notizia di un forte interesse dei bianconeri per l'attaccante Broja classe 2001 di proprietà del Chelsea, i friulani vorrebbero un prestito immediato, da capire se con eventuale obbligo o diritto di riscatto. Oltre al giovane albanese, il Messaggero Veneto questa mattina ha rilanciato altri nomi in orbita bianconera, ovvero quelli di Kouame della Fiorentina e Gianluca Lapadula del Benevento: il primo al momento è in ritiro con i "Viola" ma rimane un calciatore in uscita da Firenze, mentre il secondo cerca squadra in Serie A, con l'Udinese che potrebbe puntarci per avere una prima punta pronta e affidabile da affiancare eventualmente al giovane Broja.

Difficile invece che l'Udinese punti su Gianluca Caprari, altro nome uscito per l'attacco di Gotti, visto che come seconde punte ci sono già Pussetto, Deulofeu, Forestieri e Cristo Gonzalez, proprio questi ultimi due nomi potrebbero essere "sacrificati" per far spazio a nuovi innesti li davanti; Forestieri a Udine sta bene, ma rischierebbe di trovare poco spazio, mentre Cristo sta cercando di mettersi in mostra in questo precampionato, ma la sensazione è che se l'Udinese dovesse chiudere per due innesti offensivi ancora una volta lo spagnolo sarà ceduto in prestito nuovamente in Spagna.

tutte le notizie di