Giampaolo Pozzo si sta sfregando le mani in vista del prossimo mercato estivo, e le buone notizie non arrivano solo da Udine. Oltre alle voci sui vari Benatia, Muriel, Pereyra, Zielinski, Basta, che stanno letteralmente accendendo questi giorni in cui i club si preparano a programmare le mosse per la prossima stagione, ci sono infatti anche i talenti che stanno sbocciando all'estero nelle altre due squadre di proprietà della famiglia Pozzo: Granada (Primera Division Spagnola) e Watford (Championship Inglese). Dando un'occhiata alle rose dei due club infatti, ci sono molti giocatori che potrebbero fare la fortuna del patron friulano. Uno di questi è sicuramente Matěj Vydra, 21enne attaccante ceco in forza al Watford, che è esploso quest'anno segnando 20 reti che gli sono valsi la nomina di miglior attaccante della Championship 2012-13. L'anno prossimo la punta, di proprietà dell'Udinese, potrebbe sbarcare in Friuli o continuare il suo processo di crescita in Inghilterra, ma di certo il patron Pozzo non deciderà di privarsi di un giocatore così promettente. Molto dipenderà dall'eventuale promozione del Watford in Premier League. In Spagna invece la seconda stagione consecutiva in Primera Division del Granada sta consacrando giocatori che in passato hanno vestito la maglia dell'Udinese senza riscuotere molto successo. E' il caso di Guilherme Siqueira, terzino classe '88, che con le sue ottime prestazioni (5 reti col Granada in questa stagione, 12 nelle ultime 2) è diventato uno dei giocatori più richiesti della Liga (Il Manchester Utd sembra interessato al giocatore) e potrebbe portare linfa alle casse della famiglia Pozzo in caso di cessione. Poi ci sono Gabriel Torje, in prestito dall'Udinese al Granada, anche lui autore di un discreto campionato con la squadra spagnola (3 gol in questa stagione) e il difensore camerunense Allan Nyom (24) in prestito dall'Udinese dal 2009, che ormai è diventato una pedina fondamentale per il Granada, avendo dato un contributo importante nel passaggio in 3 anni dalla terza divisione alla massima serie spagnola, e quindi è pronto a fare il salto di qualità, magari andando a rimediare ad un'eventuale partenza di un componente del reparto difensivo dei friulani. Le risorse quindi non mancano. Sta alla dirigenza Pozzo sfruttarle al meglio per continuare nell'impresa di gestire 3 club con risultati più che ottimi sia dal punto di vista sportivo che economico.

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 03 maggio 2013 alle 12:00
Autore: Vito De Caro
vedi letture
Print