Giornate intense di mercato per l'Udinese. A fare il punto è stato il direttore della tv ufficiale del club, Michele Criscitiello: "L'Udinese è superattiva sul mercato. Trattativa di fatto chiusa per Llorente, manca l'1% per il fatto che il Napoli in settimana ha la Coppa Italia. I partenopei devono prolungare il contratto dello spagnolo e poi possono cederlo. Questo perché così il club di De Laurentiis riesce a mantenere le agevolazioni per il Decreto Crescita. Sarà, comunque, il nuovo attaccante bianconero. Non andrà a sostituire Lasagna bensì Okaka, sul cui rientro ad oggi non vi è ancora certezza. Per questo motivo la società ha deciso di fare un ulteriore sforzo. Lo spagnolo è il miglior giocatore con quelle caratteristiche sul mercato. Anche se ha giocato poco è in grande forma. Aveva tante offerte, poteva andare al Benevento, è stato convinto dalla forza e dal progetto dell'Udinese. La formula è sei mesi di prestito più il riscatto. 

Lasagna, invece, sarà un giocatore dell'Hellas Verona. 9 milioni la proposta del Verona che sarà accettata, se arriverà in doppia cifra si aggiungeranno dei bonus. Si conferma la sinergia che c'è tra i due club. Non mi sarei aspettata la sua cessione a gennaio, l'avrei ceduto a qualche milioncino in più in estate all'Atalanta. Al suo posto arriverà un altro attaccante. C'è Cutrone ma ci sono anche altri nomi che fino ad oggi non sono ancora usciti.

Chi andrei a prendere? Kouame della Fiorentina, che però i viola non sembrano volerlo cedere. Sono altri i profili che i bianconeri in questo momento stanno cercando. 

L'Udinese ha una squadra molto forte e adesso sta facendo ulteriori sforzi per rinforzare ulteriormente la rosa dopo le defezioni di Pussetto e Okaka".

Sezione: Calciomercato / Data: Mar 26 gennaio 2021 alle 10:40
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print