calcio femminile

Tavagnacco, domani il recupero contro la Roma

Tavagnacco, domani il recupero contro la Roma

Il Tavagnacco domani alle 11.30 recupererà la decima giornata di campionato. Le gialloblù saranno di scena in trasferta contro la Roma Calcio Femminile. La sfida si doveva disputare lo scorso 6 dicembre, ma le problematiche relative...

Redazione TuttoUdinese

Il Tavagnacco domani alle 11.30 recupererà la decima giornata di campionato. Le gialloblù saranno di scena in trasferta contro la Roma Calcio Femminile. La sfida si doveva disputare lo scorso 6 dicembre, ma le problematiche relative al Covid-19 lo hanno impedito. Così come il virus non ha permesso alle friulane di giocare a Ravenna lo scorso weekend. Si riparte, quindi, dalla vittoria per 2-0 contro l’Orobica Bergamo di due settimane fa. Si ricomincerà sul campo di una squadra che, con gli innesti del mercato di gennaio, è cresciuta e ha trovato una precisa identità. Probabilmente in casa gialloblù c’è il rammarico di non aver giocato questa gara a dicembre quando le avversarie sembravano trovare maggiori difficoltà. Va però aggiunto che la Roma Calcio Femminile in questa stagione ha già sconfitto il Tavagnacco in Coppa Italia 2-0 a settembre 2020 e questa sarà l’occasione per un riscatto.

Quando si lotta per le zone alte della classifica ogni gara è una finale. La classifica dice che le friulane sono seconde a 30 punti a pari merito con Cesena e Riozzese Como (che hanno tre partite giocate in più), tre lunghezze sotto al Pomigliano in testa con due gare disputate in più. In settimana c’è stato l’intervento del presidente Roberto Moroso che ha specificato come le ragazze debbano “giocare partita per partita, senza scendere in campo con la pressione di dover fare risultato a ogni costo”.Inevitabilmente la condizione fisica non sarà al 100%. Il campionato che costringe a fermarsi spesso impedisce alle gambe di trovare il pieno ritmo. Ma la notizia peggiore in casa Tavagnacco è l’infortunio occorso ad Alessia Tuttino. La rottura del menisco per la numero 8 mette a rischio l’intera stagione. La perdita della guida del centrocampo, della calciatrice di maggiore esperienza è una bruttissima tegola per la squadra che dovrà cercare di sopperire all’assenza. A cominciare da Roma, il primo banco di prova senza il capitano.