calcio femminile

Le gialloblù fanno visita alla Pro Sesto alla ricerca di altri punti

Le gialloblù fanno visita alla Pro Sesto alla ricerca di altri punti

Domenica alle 14.30 un’altra neopromossa sulla strada del Tavagnacco. Mister Rossi: “I lombardi ci potranno creare problemi, dovremo mantenere lo spirito della gara contro Palermo”

Stefano Pontoni

“Prestazioni come quella della scorsa domenica generano soddisfazione. Le ragazze hanno fatto una buonissima partita; abbiamo la sensazione di poter recitare un ruolo da protagonisti in questo campionato”. E’ questo il riassunto del pensiero di mister Marco Rossi (nella foto) in seguito al 5-0 rifilato al Palermo. Il tecnico trasmette ottimismo e positività all’ambiente, ma allo stesso tempo richiama all’ordine di restare con i piedi per terra. Umili, ma ambiziosi in casa gialloblù.

Porta inviolata e gol delle punte. Le buone notizie ci sono. In primis guardando il risultato ottenuto contro le siciliane emerge la porta inviolata, aspetto che sta a cuore a tutta la squadra e al reparto arretrato in particolare. Inoltre il Tavagnacco ha ritrovato gol e sorrisi delle attaccanti: Caterina Ferin ha sbloccato il risultato, Abouziane ha raddoppiato e Kongouli ha coronato una grandissima prova con la doppietta nel finale. Materiale che fa morale, dà sostanza, certezze e consapevolezza del lavoro che il gruppo sta svolgendo in allenamento. Tuttavia ci sono degli aspetti da migliorare, l’allenatore ne è cosciente: “Abbiamo ampi margini di crescita, specialmente sotto l’aspetto della costruzione del gioco dal basso e sulle soluzioni di manovra in fase offensiva”.

Esperienza. Il Tavagnacco ha ben accolto il rientro in rosa di Martinelli. Michela non ha bisogno di presentazioni; ha l’esperienza dalla sua parte, è una veterana del gruppo. Accanto a lei le compagne del reparto arretrato hanno una media di 21 anni. Questo significa che le sue indicazioni e la sua professionalità possono aiutare ad accelerare la crescita delle altre ragazze. Da rimarcare l’ottimo inizio di stagione di capitan Tuttino. L’ambiente sa che Alessia va preservata quando c’è la possibilità e l’auspicio è che stia sempre bene fisicamente.

Pro Sesto. Domenica alle 14.30 c’è un’altra neopromossa sulla strada delle friulane. Si andrà in Lombardia contro la Pro Sesto. La ricetta per tornare a casa con un bel risultato è quella tracciata da mister Rossi: “Dovremo mantenere lo spirito giusto, quello dell’inizio del secondo tempo di domenica scorsa quando abbiamo cercato e trovato il secondo gol mettendo la gara sui binari che volevamo. Servirà attenzione, questi avversari che vengono dalla serie C sono imprevedibili, possono procurare problemi a livello tattico. La Pro Sesto è la neopromossa  tecnicamente superiore”.

tutte le notizie di