Calcio, basket e volley uniti per crescere insieme. È la lungimirante visione "Zuîn - Insime pal teritori", progetto che il presidente della UEB Gesteco Cividale Davide Micalich ha sposato subito con entusiasmo: "Vogliamo fare squadra per davvero, non solo a parole. Progetti come questo servono a dare un chiaro segnale al territorio. Paesi come Cividale, Carlino, Talmasson in Italia non sono conosciuti quasi da nessuno. Non rappresentiamo grandi città ma delle piccole realtà che però si stanno imponendo a livello nazionale. Con le Eagles abbiamo osato, abbiamo fondato una squadra in piena crisi covid. Ci davano tutti dei pazzi, ora però è già un successo.

Il territorio ducale è impazzito per la squadra, c'è un affetto che cresce giorno dopo giorno. Abbiamo coinvolto 146 sponsor, di questi tempi è un'impresa. Ora ci apprestiamo ad affrontare il nostro primo campionato di Serie A2, la grande sfida sarà quella di non perdere l‘appeal. Crediamo molto al sociale, ai presidenti ho detto inventiamoci qualcosa. Facciamo asse comune, uscendo dalla regione e cercando insieme qualche marchio a livello nazionale che investa qui in Friuli. Insieme sia più attrattivi”.

Sezione: Basket / Data: Gio 29 settembre 2022 alle 22:02
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print