basket

UEB Gesteco 2021/22, buona la prima

UEB Gesteco 2021/22, buona la prima

Troppo divario fra una Gesteco priva di tre elementi ed una Bologna 2016, condotta da Gregor Fucka in panca ma anch'essa incerottata.

Franco Canciani

Troppo il divario: fisico, tecnico, tattico, con i rossoblu ospiti che tengono botta per metà del primo quarto andando anche, brevemente, in vantaggio quando Felici e Resca ribattono alla tripla di Simone Rocchi (3-5 dopo 100 secondi). Per 7 minuti si viaggia in equilibrio: ci pensa Capitàn Chiera, con una realizzazione pesante, a spezzare un equilibrio che non ci sarà più: ancora Chiera e Paesano sigillano il primo quarto, e a ben vedere la gara. 18-11 dopo 10' di gioco e parziale ducale di 9-0.

Secondo periodo inaugurato da Edward Oyeh, romano di formazione 'Destra Tagliamento' e reduce da un biennio a Cordenons, ma è un fuoco di paglia: Rocchi dall'arco porta a otto i punti di vantaggio, Bologna manda il proprio coach su tutte le furie per una difesa disattenta ed un attacco che non riesce a trovare fluidità né precisione, Paesano e Battistini doppiano i felsinei sul 27-13 al 13' con Fucka che chiama timeout. Gesteco però non si ferma, Chiera e Rocchi da tre e Battistini da sotto portano il vantaggio a +22 (35-13 al 15'), 17-0 di parziale interrotto dalla sospirata conclusione pesante di Galassi, che assieme a Oyeh riduce lo svantaggio con un minibreak di 0-5 e conseguente minuto di sospensione chiamato da coach Pilla, attento a non far calare il livello di concentrazione dei suoi (35-18 al 17'). Miani allunga per i suoi, Tillander ribatte ma il 'Cordobès' è immarcabiledall'arco e il primo tempo si chiude 42-21, sigillato da due tiri liberi di Gegio Rota.

L'impressione è che la gara sia ormai decisa: nella ripresa Bologna cerca almeno di salvare l'onore ma dopo 23' il punteggio dice 48-23 Gesteco. A gara compromessa c'è molto spazio per l'acquisto bolognese dell'ultima ora, Anfernee Hidalgo, classe 1995, fratello di Shaquille visto a Vicenza l'anno scorso e quest'anno approdato a Ruvo: due assist per Galassi che mette cinque punti in strisacia, prima che il solito Rocchi (5 tiri pesanti in una serata positiva) riallunghi sul 51-28 al 25'. Hidalgo segna, nell'azione successiva si fa stoppare da Rota suscitando le ire di Fucka, che si merita il fallo tecnico dopo i due punti di Gabri Miani. Battistini fa impazzire la difesa rossoblu che spende falli su di lui, al 26' il tabellone dice 58-32 e coach Gregor chiama ancora timeout per riordinare le idee ai suoi. La gara prosegue piacevole, al 30' la Gesteco ha definitivamente chiuso la pratica sul 65-39 e da lì in poi per i quasi 500 presenti sarà accademia.

Da parte bolognese ormai il solo Hidalgo sembra avere voglia di giocarsela, mentre per i suoi compagni la doccia pare essere l'obiettivo più ambito. C'è spazio per i giovani gialloblu ducali, con Furin che entra nel tabellino con due tiri liberi. Alla fine, dopo una sequela di triple incrociate, a 30'' dalla fine Chiera decide che è tempo di salutare gli avversari quando il punteggio, che sarà quello finale, dice 85-57 Cividale con Bologna che con grande dignità ed impegno riesce ad evitare il trentello di svantaggio.

Come accennato all'inizio, stasera il divario fra le due formazioni è parso nettissimo. Fucka è troppo esperto per non capire che queste sono gare eccellenti per entrare nell'ordine d'idee di ciò che i suoi dovranno fare per garantirsi un'altra stagione in cadetteria. Per Cividale, che vince la gara anche più nettamente di quanto non dica il punteggio, era importante ripartire dal filo spezzato in gara-5 di finale promozione a Cerreto d'Esi (obiettivamente meritata ed ineccepibile, all'epoca, la vittoria dei cartai) pur non potendo contare sull'acciaccato Cassese e sugli infortunati Ohenhen e Laudoni. Solita 'doppia doppia' di Leo Battistini, solida gara degli altri con Chiera e Rocchi in doppia cifra di realizzazione. Notevole la differenza a rimbalzo, 39 a 20 per Gesteco. Adesso per coach Pilla e per i suoi testa a sabato sera quando a Bergamo dovranno affrontare la corazzata WithU.

Gesteco Cividale - Bologna Basket 2016 85-57 (18-11, 24-10, 23-18, 20-18)

Gesteco Cividale: Leonardo Battistini 25 (8/9, 1/1), Adrian Chiera 19 (2/3, 4/7), Simone Rocchi 17 (0/1, 5/8), Gabriele Miani 8 (3/5, 0/0), Alessandro Paesano 8 (4/6, 0/1), Enrico Micalich 4 (1/2, 0/3), Eugenio Rota 2 (0/3, 0/1), Giacomo Furin 2 (0/1, 0/0), Brenno Barel 0 (0/0, 0/0), Mattia Gattolini 0 (0/0, 0/0), Alessandro Cassese NE (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 19 - Rimbalzi: 39 (8 + 31: Leonardo Battistini 14) - Assist: 17 (Eugenio Rota 6)

Bologna Basket 2016: Anfernee Hidalgo 16 (5/11, 2/3), Matteo Galassi 12 (3/8, 2/7), Andrea Resca 7 (2/6, 1/2), Tommaso Felici 6 (3/7, 0/0), Filippo Rossi 5 (2/3, 0/2), Ludwig Tilliander 4 (2/5, 0/4), Edward Oyeh 4 (2/4, 0/0), Andrea Graziani 3 (1/1, 0/3), Alessandro Lanzarini 0 (0/0, 0/0), Matteo Tripodi 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 2 / 3 - Rimbalzi: 20 (5 + 15: Anfernee HidalgoTommaso FeliciFilippo Rossi 4) - Assist: 12 (Andrea Graziani 4)

tutte le notizie di