basket

L’Apu Old Wild West Udine centra il tris e aggancia S. Bernardo-Cinelandia Park Cantù in vetta

L’Apu Old Wild West Udine centra il tris e aggancia S. Bernardo-Cinelandia Park Cantù in vetta

Continua la striscia positiva dell’Apu Old Wild West Udine che dopo i successi con Staff Mantova e Urania Milano, questa sera ha superato 2B Control Trapani agganciando S. Bernardo-Cinelandia Park Cantù in testa alla classifica

Redazione TuttoUdinese

Il PalaCarnera, dunque, si conferma un fortino per i bianconeri che tra le mura amiche hanno centrato 5 successi in altrettante gare disputate e giovedì saranno attesi da un altro confronto interno contro Reale Mutua Torino per il recupero dell’ottava giornata del Girone Verde di Serie A2 2021-2022 (palla a due alle 19.30). Mvp dell’incontro Trevor Lacey, autore di 16 punti (23 di valutazione complessiva).

Costretto a rinunciare anche a Michele Ebeling (distorsione tibio-tarsica di secondo grado al piede destro), oltre al capitano Michele Antonutti alle prese con i lunghi postumi del Covid-19, coach Matteo Boniciolli schiera il quintetto formato da: Cappelletti, Lacey, Nobile, Italiano e Walters. Proprio il centro Usa classe ’95 sblocca l’incontro dopo 17 secondi di gioco (2-0) e qualche istante dopo Lacey va a segno dall’arco per il +5 dell’Old Wild West (5-0). La 2B Control risponde con Mollura (tripla) e Wiggs (5-5), mentre dopo quattro minuti Massone porta in vantaggio per la prima volta gli ospiti (7-8). I bianconeri reagiscono subito imponendo nella seconda parte del periodo un parziale di 11-0 ai siciliani grazie alle triple di Nobile, Italiano e Mussini e al canestro di Cappelletti (25-10). A 35 secondi dalla prima sirena, poi, Esposito mette il sigillo personale all’incontro, dopo aver conquistato due rimbalzi offensivi consecutivi e aver trasformato il libero concesso per fallo di Mollura (28-12). Il secondo periodo si apre con la prima tripla di Giuri, nata da una palla “salvata” in extremis d Esposito, per il +19 friulano (31-12). La compagine di Daniele Parente accorcia con Childs e Wiggs (31-16) e a metà periodo si porta sul -14 grazie alla tripla di Mollura (37-23). Stesso divario confermato a 2 minuti e 46 secondi dall’intervallo lungo quando Massone colpisce dall’arco per il 41-27. A un minuto e 6 secondi dalla fine del secondo quarto si sblocca anche Pellegrino (43-27), mentre Nobile mette a segno una tripla proprio allo scadere peril 46-29 con il quale si va al terzo periodo.

Al rientro dall’intervallo lungo, l’Apu Udine incrementa ulteriormente il gap con i granata grazie alle iniziative di Italiano e Cappelletti (53-29). A metà periodo Giuri sigla il 57-32 confermando l’andamento del match. Nel finale di terzo quarto si scatena nuovamente Lacey: sono 9 i punti messi a segno (a cui si aggiunge un assist per Giuri) dall’ex Dinamo Sassari in poco più di un minuto e 30 secondi di gioco. Il quarto periodo si apre con il +31 dei friulani (68-37). La 2B Control prova a limitare il passivo, ma il match ormai non ha più nulla da dire. A 3 minuti e 48 secondi dalla fine del match Giuri riporta a -31 gli ospiti con l’ennesima tripla (78-47). Nel finale anche un po’ di gloria per il giovane Pieri, autore di 4 punti in una manciata di secondi. Al PalaCarnera finisce 84-57, appuntamento a giovedì per il big-match con Reale Mutua Torino!

tutte le notizie di