basket

La UEB Gesteco soffre contro Jesolo ma passa il turno in Supercoppa

La UEB Gesteco soffre contro Jesolo ma passa il turno in Supercoppa

Soffre la Gesteco, ma vince contro una coriacea e positiva Jesolo e si qualifica per il turno successivo di Supercoppa

Franco Canciani

Dopo un inizio ducale buonissimo, segnato da due triple consecutive, Jesolo si scuote di dosso l'emozione ed inizia a giocare una buona pallacanestro, basandosi tantissimo su Malbasa e soprattutto Tommaso Rossi. Al 5' la Gesteco conduce di soli tre punti, al primo intervallo breve di 2 (26-24). 

Nel secondo quarto i ragazzi di Pillastrini sciolgono misura e si allontanano nel punteggio, guadagnando progressivamente spazio e vantaggio. Le due panchine ruotano vorticosamente i roster a disposizione, per evitare sovraffaticamento a carico dei pretoriani più fedeli; al 15' il tabellone dice +9 Cividale, a metà gara 47-32 con 15 punti di Battistini e 10 di Mattia Favaretto dall'altra parte.

Il 'solito' terzo quarto ducale produce due soli punti (canestro di Battistini, assistenza di Chiera) contro i 13 degli ospiti, ma soprattutto concede alla formazione di coach Teso l'inerzia della gara: dal 49-45 la gara si fa meno ordinata e piacevole; Laudoni si infortuna alla caviglia e deve uscire; un fallo antisportivo di Cassese e il quinto (più fallo tecnico) di Gabriele Miani portano la gara dal 56-51 Gesteco (con Battistini che sbaglia un libero supplementare) al 56-58, con un parziale di 0-7 per Jesolo. La gara continua punto a punto, poi un break di cinque punti firmati Simone Rocchi (che sbaglia anche lui un tiro libero supplementare) sembra aprire il solco decisivo. A pochi secondi dalla fine, sul 67-64 dopo un canestro jesolano, Battistini batte il pressing avversario e concede a Rocchi una palla che il romano, anziché congelare, sentendosi 'on fire' decide di trasformare nel canestro della staffa: purtroppo il tiro sbagliato produce, dalla parte opposta, la tripla del pareggio di Davide Bovo a 2'' dal termine.

I supplementari sembrano cosa fatta, dopo una gara che pareva in ghiaccio già al 20'; Pillastrini chiama ovviamente timeout, al rientro dal quale la difesa ospite chiude gli spazi su Chiera e Battistini dimenticandosi Ale Paesano libero dall'arco in posizione frontale: il romano di Tolmezzo, dopo una gara in ombra e zero punti realizzati, mette a segno la tripla della liberazione.

Miglior marcatore della gara Battistini, con 21 pezzi e 20 rimbalzi; coach Teso può consolarsi con una buona gara di squadra e 18 punti di Favaretto, accompagnato dai 13 a testa di Bovo e Rossi.

UEB GESTECO CIVIDALE – SACIS BASKET JESOLO 70-67 (26-24; 47-32; 49-45)

UEB Gesteco Cividale – Ohenhen, Chiera 10, Rota 10, Cassese 8, Laudoni 5, Rocchi 11, Battistini 21, Miani 2, Micalich, Paesano 3.

Percentuali: dal campo 37,9%; da due punti 38,5%; da tre punti 37%; tiri liberi 55,6%. Rimbalzi 40 (13+27), falli 23

Sacis Basket Club Jesolo: Bolpin, Bovo 13, Busetto, Favaretto 18, Grani NE, Maestrello, Malbasa 10, Rosada 4, Rossi 13, Sipala 9, Edraoui NE

Percentuali: dal campo 37,7%; da due punti 48,7%; da tre punti 18,2%; tiri liberi 68%. Rimbalzi 47 (14+33), falli 22

Arbitri: Zuccolo (Pordenone) e Occhiuzzi (Trieste)

tutte le notizie di