basket

La UEB Cividale cade a Senigallia

La UEB Cividale cade a Senigallia

Niente da fare: nemmeno a Senigallia la UEB sfata quello che sta diventando un tabù vero e proprio: vincere lontano dal PalaGesteco. Eppure la formazione di Pillastrini inizia bene: 8-2 dopo 3' e una buona predisposizione. Da lì...

Stefano Pontoni

Niente da fare: nemmeno a Senigallia la UEB sfata quello che sta diventando un tabù vero e proprio: vincere lontano dal PalaGesteco.

Eppure la formazione di Pillastrini inizia bene: 8-2 dopo 3' e una buona predisposizione. Da lì però inizia la gara di Peroni, Gurini e Pozzetti che replicano, mettono la gara sui propri binari; difesa più aggressiva ed importanti conclusioni da tre, con invece grande imprecisione cividalese, e il primo quarto si chiude 18-12.

Nel secondo periodo la musica non cambia: la difesa Gesteco non riesce ad adeguarsi all'attaccio avversario, né aumenta la sua produzione offensiva; il quarto continua sul filo dell'equilibrio, e a fine primo tempo Senigallia conduce di 7 punti, 34-27 con 5 punti finali di Peroni (tripla e due liberi dopo palla rubata e fallo subito da Hassan).

Il secondo tempo vede purtroppo il divario dilatarsi: Senigallia trova tantissimi punti dai propri senatori Gurini e Peroni, ma conclusioni vincenti anche da giocatori di solito meno schierati e produttivi (Moretti chiuderà con 6 punti). Al contempo Cividale continua a litigare col canestro, perdendo alcune palle sanguinose e non trovando adeguate contromisure difensive. La Goldengas merita anche alcune conclusioni fortunate perché sembra crederci di più: 62-45 con la solita montagna da scalare nel quarto decisivo.

Cosa che potrebbe anche avvenire: dopo un inizio titubante, Gesteco piazza un parziale di 9-0 che la riporta sotto. Al rientro dal minuto di sospensione chiamato da Paolioni, Peroni piazza una tripla che ricaccia indietro Cividale. Rota, al solito volitivo e costruttivo ed alcune soluzioni di Battistinim assieme a tre triple di Hassan portano Gesteco a soli 5 punti di svantaggio: un'azione da 3+1 di Gurini, però, che realizza con le mani di due difensori in faccia, fa capire a Cividale che non è aria.

Alla fine fallo sistematico di Cividale, qualche libero sbagliato dai padroni di casa e la tripla finale di Fattori fissano il punteggio sull'80-75 per la Goldengas.

Appuntamento per la prossima gara al PalaGesteco sabato 30 gennaio alle 19:30 contro l'Antenore Virtus Padova.