Oggi, ultima di ritorno nel girone C1 di serie B di basket per le squadre targate Fvg. Alle 20.30 (arbitri i torinesi Fabrizio Suriano e Federico Barra; diretta tv su Telefriuli e streaming su Lnp Pass per abbonati) la co-capolista Gesteco Ueb Cividale ospita la Belcorvo Rucker San Vendemiano in uno scontro prima-terza in classifica che vale primato e qualificazione alla Final eight di coppa Italia, oltre che la possibile rivincita ducale – tenendo inviolato il palaPerusini – rispetto allo stop dell'andata in terra trevigiana. In precedenza, alle 18 (arbitri il pisano Edoardo Di Salvo di San Giuliano Terme e il livornese Andrea Fabiani; diretta streaming su Lnp Pass per abbonati) la Pontoni Falconstar Monfalcone soddisfatta della sua graduatoria, ma non appagata se la vede a Vicenza contro l'altra capolista Tramarossa e punta a fare il bis dopo il successo di un girone fa.

GESTECO CONTRO SANVE PER REGALARSI PRIMATO E COPPA

La squadra di coach Stefano Pillastrini, al completo, può fare un ottimo regalo al presidente della United eagles basketball, Davide Micalich, che oggi compie 51 anni: auguri. La sua Ueb, nata il 10 luglio 2020, battendo San Vendemiano può regalarsi infatti la supremazia a fine sottogirone C1, con annessa Final eight di Coppa dal 2 al 4 aprile prossimi. Al momento comanda con 18 punti la coppia Gesteco-Tramarossa, a +2 sulla Belcorvo e sull'Antenore Virtus Padova. Quest'ultima, per gli scontri diretti sfavorevoli, è tagliata fuori da qualsiasi possibilità di chiudere in testa ed è già eliminata dalla Coppa. Decisivi, pertanto, sono i due confronti odierni e la Falconstar a Vicenza può fare il terzo piacere di fila ai cugini, dopo avere fermato i patavini della Virtus e la Rucker. Capitan Giovanni Fattori, recuperato dalla febbre che l'ha tenuto fuori squadra nella quinta vittoria consecutiva del turno scorso a Padova sponda Ubp, hanno comunque il destino nelle loro mani. Battendo i trevigiani al palaPerusini, dove così chiuderebbero il sottogirone con sette successi su altrettante gare interne, sarebbero primi e disputerebbero la Coppa anche se Vicenza rimandasse a casa battuta la Pontoni grazie al 2-0 nei confronti diretti sui berici. La Tramarossa vincendo si qualificherebbe solo in caso di primo stop casalingo della Gesteco con San Vendemiano. Quest'ultima, invece, sarebbe prima e qualificata per la Coppa solo in caso di doppio stop delle attuali co-capolista grazie alla classifica avulsa in caso di arrivo alla pari in testa a tre e anche a quattro squadre con la Virtus Padova. Alla Final eight partecipano le prime di ogni sottogirone. Sono già ammesse Bakery Piacenza del B2 e Ristopro Fabriano del C2 che se la vedranno nei quarti del 2 aprile, Real Sebastiani Rieti del D1che sarà opposta alla vincente dell'A1 e CJ Basket Taranto del D2 che avrà la capolista dell'A2. Chi vincerà il girone C1 incrocerà la regina del B1, che sarà incoronata domani ad Agrigento tra Energy Group Moncada e Vaporart Bernareggio, rispetto a cui i siciliani sono a +2 in  classifica e vantano il +16 all'andata vinta 78-94 in Brianza.

I ragazzi del “Pilla” oggi contro San Vendemiano vogliono riscattare la sconfitta di fine andata per 89-82 (26-23, 45-43, 67-52) subita contro i trevigiani, privi di tre uomini da quintetto: la guardia Matteo Nicoli, l'ala-centro Dorde Malbasa e la guardia-ala Giacomo Siberna, che è tuttora ai margini nelle rotazioni. Un girone fa una spina nel fianco per i ducali sono stati il centro Jacopo Vedovato, in doppia doppia con 22 punti e 10 rimbalzi più 3 stoppate date e 2 assist per 36 di valutazione individuale, e i play Andrea Tassinari (21 punti e 9 assist) e il neodiciannovenne a fine febbraio Giordano Durante (18) che ha ben spalleggiato il titolare. Per la Gesteco, che aveva ancora Riccardo Truccolo in rosa e in quintetto assieme a Fattori, quella e la successiva trasferta a Senigallia sono state le gare della svolta verso l'attuale starting five: doppio play Eugenio Rota e Alessandro Cassese, guardia tiratrice Adrian Chiera, ali Leonardo Battistini e Gabriele Miani con il capitano cambio di lusso dei lunghi atipici e la guardia Norman Hassan degli esterni. Un assetto che, anche con un più deciso ricorso alla linea verde fatta da sette under su dodici giocatori in rosa, ha firmato cinque successi di fila, primato e Coppa alla portata.

FALCONSTAR A VICENZA PER PROSEGUIRE IN BELLEZZA

La Pontoni, reduce da sei vittorie nelle ultime otto gare, ha già i 12 punti in classifica con cui si era ripromessa di chiudere il sottogirone C1 di B e oggi a Vicenza spera di migliorare il bottino ripetendo il successo sui berici ottenuto per 71-66 a fine andata a Monfalcone. La Tramarossa, dal canto suo, vuole giocarsi le residue chance di Coppa e torna al completo, a eccezione del play Alfonso Zampogna che sta recuperando dall'operazione a un pollice e rientrerà per la fase a orologio al via nel fine settimana del 20 e 21 marzo, con le squadre del C1 che affronteranno le marchigiane e abruzzesi del C2 quattro in casa e altrettante fuori. Gesteco e Pontoni debutterano a domicilio, sabato 20 marzo, rispettivamente contro Aurora Basket Jesi e Globo Giulianova.                  

Sezione: Basket / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 08:39
Autore: Valerio Morelli
Vedi letture
Print