Persa l'imbattibilità casalinga contro la Sutor, i ragazzi di coach Pillastrini si rituffano nel campionato: tre giornate, le ultime, per definire la loro posizione nella griglia playoff.

Sabato sera alle 19:30 di scena al PalaGesteco la Luciana Mosconi Ancona, formazione che attualmente occupa la sesta posizione frutto di 11 vittorie in 19 gare disputate.

La squadra marchigiana, condotta da coach Rajola (reduce da due soddisfacenti quadrienni a Chieti e Pescara) è formazione temibile, dal roster completo e ricco di punti nelle mani.

Molti i giocatori da 'attenzionare' per la difesa ducale, ad iniziare dal trentenne 'enfant du pays' Simone Centanni, che dopo un girone C2 da 15 punti di media ha dovuto affrontare il 'male di stagione'. Ripresosi, nel girone C realizza 21,5 pezzi a gara in quasi 35 minuti di impiego.

Altrettanto pericoloso il centro Gianmarco Leggio, 202cm capace di realizzare 17 punti e svitare sette 'lampadine' a partita nella seconda fase.

Ma è il collettivo anconitano a dover essere tenuto d'occhio: un roster profondo che va dal terzogenito di Teo Alibegovic, Denis, ad Alessandro Paesano; da Michele Caverni ad Oboe a Potì.

La Gesteco però deve assolutamente riprendere il cammino, sfruttando la settimana di allenamento in cui Pillastrini ed il suo staff hanno sottoposto i ragazzi a delle lunghe e dure sessioni. Una vittoria contro Ancona al contempo toglierebbe dagli angoli le ragnatele lasciate dalla gara contro Ciarpella e soci, e rappresenterebbe il miglior viatico per la doppia trasferta marchigiana che includerà lo scontro al vertice di Cerreto d'Esi contro Fabriano ed il successivo impegno di Civitanova Marche contro una formazione alla disperata ricerca di punti per evitare l'ultimo posto in graduatoria.

Sezione: Basket / Data: Ven 23 aprile 2021 alle 11:47
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print