basket

Apu Udine-Unieuro Forl?, sar? rivincita in Final Eight di Coppa Italia

Apu Udine-Unieuro Forl?, sar? rivincita in Final Eight di Coppa Italia

Old Wild West Apu Udine-Unieuro Forlì, rivincita in Final eight di coppa Italia di serie A2 venerdì 2 aprile a Cervia. E' questo l'abbinamento che opporrà la squadra di coach Matteo Boniciolli, quarta a fine andata...

Valerio Morelli

Old Wild West Apu Udine-Unieuro Forlì, rivincita in Final eight di coppa Italia di serie A2 venerdì 2 aprile a Cervia. E' questo l'abbinamento che opporrà la squadra di coach Matteo Boniciolli, quarta a fine andata nel girone verde, a quella del collega Sandro Dell'Agnello, capolista nel gruppo rosso di categoria. Sarà l'occasione per capitan Michele Antonutti e compagni di prendersi una rivincita sui romagnoli che, in prestagione, li hanno eliminati nei quarti di finale di Supercoppa a Cento.

L'abbinamento è scaturito per l'Oww alla luce del successo per 110-76 della Reale Mutua Torino sull'Orlandina Capo d'Orlando nel recupero della quarta giornata d'andata di A2 verde. Per effetto di  questa vittoria – che tra l'altro porta i torinesi, con due gare in meno, a 2 soli punti dalla capolista Bertram Tortona – la squadra di coach Demis Cavina, già alla Snaidero e all'Apu, e degli altri ex udinesi Ousmane Diop (doppia doppia con 21 punti e 11 rimbalzi per 30 di valutazione oggi), Mirza Alibegovic (17 punti e 20 di valutazione), Franko Bushati (7 punti, 5 assist, 14 di valutazione) e Lorenzo Penna  (7 punti) è l'ottava e ultima qualificata per la Coppa.

Tortona era già sicura del primo posto, mentre l'Apu non potrà che essere quarta a fine andata perché al Carnera ha perso sia con Torino sia con l'Agribertocchi Orzinuovi che sono le altre due qualificate nel girone verde. Il loro piazzamento dipenderà dagli ultimi due recuperi in programma. Se i bresciani perderanno oggi a Verona, i piemontesi saranno secondi perché la Reale Mutua ha battuto gli orceani, che così saranno terzi. Viceversa, se questi sbancheranno gli scaligeri potranno ancora sperare di arrivare secondi, ma solo se i torinesi perderanno il 31 marzo in casa contro la Withu Bergamo, che domenica è passata ospite di Tortona la quale nelle ultime sei gare interne ha vinto solo con Udine perdendo per la prima volta con la 2B Control Trapani, poi con l'Urania Milano e l'Assigeco Piacenza e, subito dopo il sorriso contro l'Apu, con la Staff Mantova e gli orobici.

Nel girone rosso è matematico il primo posto di Forlì e, quindi, l'abbinamento con l'Oww che è anche l'unico finora già determinatosi. Gli altri piazzamenti saranno decisi dal recupero di oggi Givova Scafati-Top Secret Ferrara. Se vinceranno i campani, sarà seconda la GeVi Napoli che è l'altra qualificata, i salernitani terzi e gli estensi quarti. Se vincerà Ferrara sarà seconda, i partenopei terzi e Scafati quarta. In Coppa, che durerà dal 2 al 4 aprile domenica di Pasqua, dopo gli incroci nei quarti prima-quarta e seconda-terza dei due gironi A2, l'Apu se eliminerà l'Unieuro affronterà in semifinale la vincente del quarto fra seconda del gruppo verde e terza del rosso.

La banda Boniciolli, che comunque sarà priva del play-guardia Federico Mussini operato al crociato anteriore del ginocchio destro dall'ortopedico Araldo Causero la settimana scorsa e ha l'altro play-guardia Andrea Amato che è prossimo ai primi allenamenti con la palla e con i compagni di squadra dopo l'intervento di ernia del disco a inizio febbraio, ha da vendicare il 70-76 (19-17, 39-33, 54-53) con cui i romagnoli l'hanno eliminata sùbito nei quarti di finale di Supercoppa il 13 novembre scorso a Cento. In quella occasione gli udinesi erano privi dell'americano Dominique Johnson per problemi di tesseramento dell'ultima ora, mentre agli avversari mancavano il play Jacopo Giacchetti e la guardia-ala Riccardo Bolpin che erano in panchina per onor di firma e il centro Davide Bruttini che non era neanche iscritto a referto perché aveva marcato visita.