E' il Direttore tecnico dell’area sportiva Alberto Martelossi a presentare i due nuovi acquisti dell'Apu, Mobio e Deangeli, i primi tasselli del roster: “Abbiamo due obiettivi per il futuro: la cura, l’interesse e lo sviluppo del settore giovanile e la valorizzazione e il rispetto per il passato della pallacanestro. Abbiamo deciso di partire in questa campagna acquisti dagli “Under”, che diventano preziosi quasi quanto gli americani, non vogliamo che rimangano solo una stagione in bianconero. Mobio e Deangeli sono gli under sui quali abbiamo puntato fin dal primo giorno ed è motivo di orgoglio per noi aver centrato questo obiettivo. Ringrazio i ragazzi per aver accettato la nostra proposta. Arrivano a Udine dopo aver effettuato due percorsi differenti. Mobio ha giocato molto nelle ultime tre stagioni e dunque l’approdo all’Apu rappresenta la prosecuzione di un cammino di crescita al quale dare continuità. Cercheremo di modellare le sue doti. Deangeli, invece, ha avuto meno opportunità di mettersi in luce con la prima squadra, ma proviene da un settore giovanile di livello come quello di Trieste e ha già partecipato a diversi raduni con la Nazionale italiana Under 20. Saranno gli unici Under del gruppo ed è proprio da loro che abbiamo voluto cominciare le presentazioni. Dal punto di vista tecnico rivestono ruoli simili. Il nostro obiettivo per la nuova stagione sarà produrre una pallacanestro consistente, fisica e al tempo spesso che preveda un grande interscambio di ruoli. La parola-chiave sarà duttilità, in tutti i ruoli. Ogni giocatore dovrà essere in grado di attaccare e difendere”.

Sezione: Basket / Data: Ven 03 luglio 2020 alle 20:50
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print