basket

Apu Udine, coach Boniciolli: “Sono contento perché giochiamo a pallacanestro”

Apu Udine, coach Boniciolli: “Sono contento perché giochiamo a pallacanestro”

Continua il momento positivo dell'Apu Udine

Stefano Pontoni

L'head coach bianconero Matteo Boniciolli commenta il terzo successo consecutivo dell'Apu Old Wild West Udine contro Pallacanestro Trapani che è valso l'aggancio alla vetta del Girone Verde: "Questa era una partita che temevamo molto, coach Parente è uno dei più bravi del panorama cestistico italiano. Durante la settimana abbiamo avuto qualche problema di numero. Ebeling si è storto la caviglia e non ha potuto allenarsi. Sono contento perché giochiamo a pallacanestro, difendendo e passandoci la palla.

Nobile? Veniva da un periodo post covid non facile. Ha sempre avuto un atteggiamento positivo anche se il suo minutaggio è calato. Oggi è stato chiamato a ricoprire un ruolo importante, ha giocato 29 minuti, difendendo su uno dei migliori americani della categoria. Ha dato una risposta davvero importante. Per me prestazioni del genere sono motivo di grande soddisfazione.

L'unica nota dolente sono le venti palle perse, che sono oggettivamente troppe e che hanno consentito a Trapani di restare in partita. Non possiamo pensare di andare a giocare contro Torino facendo gli stessi errori, ad alto livello sono cose che paghi. Concedere venti possessi è troppo. Questo è un aspetto sul quale dobbiamo lavorare".

tutte le notizie di