Apu Gsa, ormai fatta per l'arrivo di Agustin Fabi da Latina

18.06.2019 11:27 di Francesco Paissan   Vedi letture
Apu Gsa, ormai fatta per l'arrivo di Agustin Fabi da Latina

L’ultimo atto della Serie A2 edizione 2018/2019 è andato in scena nella serata di ieri, con Treviso che ha completato lo ‘sweep’ all’americana chiudendo 3-0 la serie contro una Capo d’Orlando troppo incerottata per essere competitiva. Treviso saluta la categoria e si aggrega a Fortitudo Bologna e Virtus Roma per il salto nella massima serie mentre chi in A2 ci è rimasto, perlomeno per un altro anno, comincia già a tessere le trame di mercato per costruire la migliore squadra possibile per il prossimo anno e Udine, di certo, non vuole fare eccezione.

Confermato Lorenzo Penna e aggiunto Andrea Amato al pacchetto-play, per il quale si attende ormai l’ufficialità, l’Apu si volge al mercato-italiani per pescare almeno due rilievi per il ruolo di ala e di centro. Svincolato da Latina, il volto nuovo dell'Apu sarà Agustin Fabi, italo-argentino, passato per Reggio Calabria e Treviso, si è messo in luce in questa stagione con Latina marcando 17.2 punti in quasi 33 minuti di occupazione media a partita e risultando uno dei tiratori da tre più prolifici del girone Ovest. La sua duttilità nei due ruoli di ala potrebbe renderlo un innesto importante dalla panchina e il suo probabile arrivo in terra friulana farebbe scendere le quotazioni di Alessandro Amici per il rinnovo.

L’altro profilo associato a un possibile futuro in bianconero sarebbe quello di Giacomo Zilli, classe ’95 originario di Cividale, ruolo centro ma all’occorrenza proiettabile in posizione ‘4’, di stanza ad Agrigento nell’ultima stagione nella quale ha sfiorato i playoff ma ha mancato la parte finale della stagione a causa di un infortunio, per il quale è tornato proprio a Udine per operarsi. Il friulano sarebbe dunque il ricambio previsto per il lungo titolare che, al momento, dovrebbe avere nome e connotati di Francesco Pellegrino. Non sarebbe però da escludere una pista “americana” per il big man prossimo venturo dell’Apu. Considerando che dopo l’addio di Nikolic Udine voglia scommettere su un ‘4’ di stampo italiano (si è parlato di Gazzotti di Cremona e Donzelli di Forlì), ecco che gli slot per gli americani potrebbero riferirsi al ruolo di guardia tiratrice e di centro, sebbene fino a questo momento non ci siano ancora certezze da questo punto di vista. Sabato l’Apu presenterà la nuova campagna abbonamenti e, ottimisticamente, proverà ad arrivare alla data prevista con il reparto italiani se non al completo, quasi, dopodiché potrà proiettarsi sul mercato stranieri per completare in tempi brevi il roster della prossima stagione.