Micalich: "E' una sconfitta che può anche starci. Ricompattiamoci e ripartiamo"

24.02.2019 14:41 di Francesco Paissan  articolo letto 405 volte
Micalich: "E' una sconfitta che può anche starci. Ricompattiamoci e ripartiamo"

Dopo la sconfitta subita contro Roseto Davide Micalich è intervenuto così a commento della prova dell'Apu Gsa:

"In questo campionato ogni partita è difficile, soprattutto fuori casa, soprattutto di domenica a mezzogiorno. È una sconfitta che sta nella logica delle cose anche se ovviamente noi ci aspettavamo di più. Rendiamo merito ai nostri avversari che hanno vinto giocando con più energia di noi trovando canestri importanti nei momenti in cui la partita si decideva, per esempio nel momento in cui eravamo tornati sotto. Diamo poi merito ai nostri tifosi che stamattina si sono svegliati all’alba per venire fin qui e incitare la squadra. Detto questo torno a ripetere, questa sconfitta ci può anche stare. Chiaro che noi ci aspettavamo più energia, più entusiasmo dopo quattro vittorie di fila. Credo che una certezza ce l’abbiamo, Pellegrino deve stare in campo. Fin quando è stato in campo Pellegrino Sherrod ha fatto molta fatica a giocare. Non può stare in campo solo quindici minuti, non può autoeliminarsi per i falli, in questo deve crescere e noi abbiamo grande fiducia in lui. Sicuramente abbiamo bisogno dei canestri di Cortese che quando eravamo a meno quattro ha avuto un paio di tiri aperti. Abbiamo avuto troppi alti e bassi un po' da tutti i giocatori. Ricompattiamoci e ripartiamo con rinnovato ottimismo perché questa squadra non esce ridimensionata, ha lottato fino all’ultimo e ha trovato una squadra più in palla".