Prima si vende e poi si compra: l'Udinese sta cercando di sfoltire la rosa

 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 2532 volte
Prima si vende e poi si compra: l'Udinese sta cercando di sfoltire la rosa

Con il mercato in entrata al momento in stand by in questi giorni l'Udinese si sta occupando del mercato in uscita. L'obiettivo primario è quello di piazzare al più presto gli esuberi, quei giocatori non rientrano più nel progetto tecnico bianconero. Gino Pozzo e Gerolin si stanno impegnando molto in questo senso per evitare di far lavorare Delneri con una rosa troppa ampia.  Bisogna quindi trovare una destinazione ai vari Karnezis, Gabriel Silva, Adnan, Bubnjic, Insua, Pontisso, Kone, Badu e Matos. Cosa assolutamente non facile dato che stentano ad arrivare offerte.  Ad oggi infatti le trattative stentano a decollare, e gli stessi giocatori, come per esempio Karnezis, l'unico ad avere mercato, preferiscono attendere per trovare la miglior collocazione possibile. In breve in uscita quindi il mercato è ancora molto bloccato ed operare in queste condizioni appare assai difficile ma il primo pensiero è quello di sfoltire la rosa. La priorità quindi è cedere per poi riparitire con un nuovo ciclo di giocatori. Il diktat societario è ben preciso: vendere e poi in caso si compra.