Oddo ha una mission (im)possible: proteggere i suoi gioielli dal mercato.

10.01.2018 16:00 di Stefano Fabbro  articolo letto 1056 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Oddo ha una mission (im)possible: proteggere i suoi gioielli dal mercato.

Come sempre, come ogni anno il mese di gennaio è quello più caldo di voci in uscita in casa bianconera, ogni giorno esce una nuova notizia riguardante uno dei tanti giovani dell'Udinese che sarebbe destinato ad una determinata big italiana ed estera. I tifosi friulani ormai ci hanno fatto il callo, sono tutti abituati alle incessanti voci di interessamenti delle varie Juventus, Milan e Inter nei confronti dei miglior prospetti della squadra; dopo un pò di stagioni in cui il rendimento dell'intera rosa non era all'altezza, quest'anno sembra essere ritornati nel periodo dell'Udinese di Guidolin in cui i giovani in vetrina erano tantissimi, da Isla ad Asamoah, passando ovviamente per Alexis Sanchez, tutti conoscono le storie di questi grandi ex bianconeri, ma durante il mercato invernale più volte la società è dovuta intervenire per mettere a tacere falsità sul futuro dei suoi big e al tecnico di Castelfranco Veneto andava l'arduo compito di mantenere sul pezzo i suoi piccoli fenomeni tenendoli al riparo mentalmente da corteggiamenti fastidiosi di altre squadre. 
Quest'anno la storia sembra proprio ripetersi per l'ennesima volta, dopo qualche anno di buio l'Udinese ha di nuovo tanti ragazzi giovani dal sicuro avvenire che stanno facendo benissimo con la casacca bianconera, i nomi ovviamente sono quelli di Barak, Jankto, Fofana e anche di Widmer e De Paul, questa in particolare sembra essere la settimana della telenovela su Kuba Jankto, su cui giusto stamattina la società ci ha messo una pietra sopra togliendo il ragazzo dal mercato. Ciò che Guidolin era riuscito a fare discretamente bene visti i risultati a fine stagione con quella grande Udinese ora dovrà farlo il mister Massimo Oddo, il suo inizio di avventura in Friuli è stato straordinario, ma ora per il tecnico ex Pescara si avvicina il mese più difficile, da qui alla fine di gennaio di voci e interessamenti per i ragazzi sopracitati se ne sentiranno eccome, per far sì che tutto ciò non comprometta il grande cammino intrapreso dai friulani servirà l'intervento del mister, il quale dovrà cercare  proteggere tutti quei giocatori che fanno gola a tante big, ma che sono allo stesso fondamentali per il proseguo della stagione, la società già più volte ha affermato di non voler toccare minimamente la rosa a gennaio, adesso tocca a Oddo far passare come se niente fosse nella testa dei suoi giocatori questo maledetto mercato di gennaio.