Conferenza stampa, Oddo: "Non ci hanno schiantato e se il gol non fosse stato annullato ora saremmo qui a parlare di un'altra partita"

 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 296 volte
Conferenza stampa, Oddo: "Non ci hanno schiantato e se il gol non fosse stato annullato ora saremmo qui a parlare di un'altra partita"

Decisamente arrabbiato Massimo Oddo in conferenza. Il tecnico dell'Udinese ha così commentato: "Oggi eravamo partiti bene, creando subito almeno due occasioni da gol. Siamo riusciti poi anche a sbloccare la gara ma poi c'è stato annullato un gol per un motivo che ancora non ho capito. Pochi minuti dopo hanno trovato il vantaggio ed hanno avuto un altro paio di occasioni. La partita comunque credo sia stata equilibrata.

Avevamo il pallino del gioco all'inizio poi dopo essere passati in svantaggio siamo calati. Abbiamo provato a fare qualcosa nella ripresa ma il contropiede di Belotti ha chiuso la partita. Sono stati decisivi gli episodi e la bravura di giocatori come Belotti che quando parte in campo aperto fa malissimo. Anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni ma non siamo stati incisivi. Siamo arrivati al limite dell'area senza poi mai renderci veramente pericolosi. Senza sminuire comunque la prestazione del Toro credo che non siamo stati inferiori. Non ci hanno schiantato e se il gol non fosse stato annullato ora saremmo qui a parlare di un'altra partita.

Il gol di Barak annullato dal VAR? Non ho visto alcun fallo, anche perché Maxi era fermo. L'arbitro ha fischiato il fuorigioco, ma la palla è diretta ad un'altra direzione. Se il nostro gol è da annullare lo è anche il loro perché c'è stato un fallo di Belotti su un nostro difensore nell'azione che ha portato al calcio d'angolo. Resto davvero allibito perché non c'è spiegazione.

Lasagna? Per noi è un giocatore fondamentale perché sa ripartire in velocità, consentendo alla squadra di potersi alzare. Si è fatto male e quindi perdiamo un giocatore importante. Domani valutiamo l'infortunio, credo si sia stirato. Dovremo fare a meno di lui. 

Europa? Siamo contenti di essere in una posizione di classifica come la nostra, che ci consente di lottare contro squadre che hanno qualcosa in più di noi. Abbiamo perso uno scontro diretto contro una squadra che era a pari punti, nelle prossime gare cercheremo di fare del nostro meglio. Come ho già detto nelle precedenti conferenze, se vogliamo continuare a tenere in piedi questo sogno dobbiamo fare 9 vittorie. Se saremo bravi bene, se no pazienza.

Il gol di Belotti? Lui è stato bravissimo a passare davanti a Samir e a fargli perdere il tempo dell'intervento. L'errore comunque non è lì ma prima, non si può concedere ad un attaccante di andare via da solo in campo aperto in un uno contro uno".