Che ruolo per Maxi?

11.01.2018 16:00 di Davide Marchiol  articolo letto 1295 volte
Che ruolo per Maxi?

Il momento in casa Udinese è sicuramente molto positivo.Possiamo andare oltre alle discussioni aperte dal pareggio in casa del Chievo, tra chi voleva l'ennesima vittoria del rullo comandato da mister Oddo (diciamocelo chiaramente, un po' tutti noi tifosi friulani vedendo come gioca l'undici titolare vorremmo rivedere l'Udinese in Europa, visto che le avversarie non sono invincibili) e chi invece ha colto l'occasione per richiamare i vecchi fantasmi della gestione Delneri. Visto che siamo in pausa, ringraziando chi ha deciso di spostare le vacanze dal periodo natalizio all'anonima metà di gennaio, si possono fare alcune valutazioni, anche considerando che c'è un mercato aperto.

Questa squadra sicuramente allo stato attuale non ha bisogno di grandi ritocchi, conta soprattutto tenere i titolari e far sì che siano motivati fino a giugno. Ci sono però dei giocatori che sono un punto di domanda, (a parte i palesi esuberi come Ewandro, Pontisso, etc...). Maxi Lopez ultimamente è diventato uno di questi punti di domanda. Con il cambio di modulo e lo spostamento di De Paul nelle zone centrali del campo, la Gallina è ancora una delle prime scelte, ma non è più sicuramente un punto fisso ed anzi il suo minutaggio ha iniziato a calare. Giochi di sponda, lanci per Lasagna e ottima tecnica... ma non è quello che gli si chiede e la cosa sta iniziando a diventare un problema. L'ex Toro infatti per ora l'ha buttata dentro solo in due partite, contro la Sampdoria (doppietta) e contro il Perugia in Coppa (addirittura poker). La sua gestione diventa quindi complicata, perchè a questo punto diventa veramente più facile inserire direttamente Rod dietro Lasagna. L'ex Valencia non ha lo stesso fisico e la stessa esperienza, ma ha i mezzi per fare da rifinitore esattamente come Maxi ed è molto più giovane.

Che possa esserci un problema lo si è visto contro il Chievo. Maxi Lopez a metà ripresa si aspetta di entrare in campo per l'assalto finale, Oddo invece gli preferisce Perica e la Gallina ha un gesto di stizza ripreso per una frazione di secondo dalle telecamere. Episodio a cui è stato dato il giusto peso. Chiunque finisca con il non scendere in campo non è contento, quindi nessun caso, però sicuramente il fatto che Oddo stia iniziando a preferirgli sempre altri giocatori apre qualche dubbio sul ruolo che Maxi potrebbe avere in questa Udinese. L'argentino sicuramente preferirebbe giocare e in un periodo di aggiustamenti sul mercato non è detto che anche lui non finisca con il ridiscutere la sua posizione in questa squadra. I numeri ultimamente parlano abbastanza chiaro: nelle ultime quattro partite due panchine e una sostituzione all'intervallo per lui. Contro SPAL e Lazio arriverà qualche indicazione in più, certo è che, se nemmeno in queste due partite dovesse essere preso in considerazione, chiedersi che ruolo avrà Maxi in bianconero diventerà naturale...