Udinese-Frosinone 3-2, LE PAGELLE: AVANTI COL FIATONE, CANCELLATO LO SPEZIA

 di Franco Canciani  articolo letto 4043 volte
Udinese-Frosinone 3-2, LE PAGELLE: AVANTI COL FIATONE, CANCELLATO LO SPEZIA

Scuffet                 6.5 – Inoperoso nel primo tempo, incolpevole sulla rete; nella ripresa toglie una palla velenosa dall’incrocio ma soprattutto quando impedisce il 3-3 al Frosinone in due occasioni.    

Wague                  6 – Non è un laterale, e si vede. Disciplinato in difesa, timido in attacco. Ha il merito di propiziare la rete di Lasagna.

Danilo                   6  - Gioca una gara "normale", senza troppi problemi se non quando si perde l'uomo (temporaneamente) alla fine della prima frazione. Da rivedere l'azione del secondo goal frusinate: se non c'era il fuorigioco, rivedibile la tattica dell'offside del reparto.

Nuytinck              6.5 – Il ministro della difesa. Gioca bene per tutta la gara; si sta integrando con la squadra, imponendo il suo piglio da leader. Curioso di vederlo con Angella settimana prossima.

Pezzella              6.5 – Buon dinamismo sulla fascia; si lascia prendere un pochino dalla frenesia in un finale che si poteva condurre più tranquillamente: ma è giovane, si farà

De Paul                 6.5 – Media fra il 5.5 del primo tempo ed il 7.5 nella ripresa; liberato dal fardello anarchico di Théréau si scopre il “diéz” che è in lui: vedasi l'azione della terza rete udinese.

Hallfredsson       7 – IL MIGLIORE – Cuce, interdice, propone; suo l’assist per il vantaggio stampato da Théréau. Esce stremato.

Fofana                  5.5 - Non è il miglior Seko e si vede. Sta recuperando dall'infortunio dell'anno passato, ha bisogno di tempo e fiducia per ridiventare il Fofana dell'anno passato.

Jankto                   6.5 - Buona l'intesa con Pezzella, sulla fascia su cui nel primo tempo l'Udinese gioca di più. Sfrutta la presenza di un "vero nove" nell'occasione della rete personale.

Théréau               6+ - il solito, indisciplinato Cyril; nel primo tempo pesta i piedi alla catena di sinistra bianconera ma realizza una rete facile facile da centravanti; nella ripresa si sposta dalla parte opposta con le medesime caratteristiche. Uomo in più o uomo in meno? Dipende dalla baguette che porta (o meno) sotto il braccio.

Lasagna               6.5 - Si sbatte, lotta e corre su tutto il fronte d'attacco e per tutti i 94 minuti della gara. Rapace nel ribadire in rete la parata di Zappino sul tiro di Théréau. Acquisto importante per i bianconeri.

Baijc                       6 - Da rivedere: la condizione non c'è, ma finalmente c'è un centravanti che punta l'area con convinzione. 

Balijc                      6 - Buona gestione negli ultimi minuti di gara, toglie agli "avanti" gialloazzurri una palla velenosa in area piccola.

Alì Adnan             s.v.