Quagliarella: "Nutro un grande affetto nei confonti del pubblico friulano. In Friuli ho vissuto due anni fantastici"

 di Jessy Specogna  articolo letto 2232 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Quagliarella: "Nutro un grande affetto nei confonti del pubblico friulano. In Friuli ho vissuto due anni fantastici"

Lunga ed interessante intervista rilasciata da Fabio Quagliarella, ex punta bianconera e ora attaccante della Sampdoria, ai microfoni del Messaggero Veneto. Il numero 27 blucerchiato ha parlato del suo passato in Friuli focalizzandosi poi anche sulla sfida che domenica lo vedrà ritornare a Udine da avversario. Queste le sue parole:

"In Friuli ho vissuto due anni fantastici. Società, squadra, città, compagni: è stato tutto una piacevolissima sorpresa. Ai Pozzo sarò eternamente grato. Io e loro sappiamo a cosa mi sto riferendo. A Udine ci sono sempre state punte di grande valore. Quella squadra con Di Natale, Sanchez e Pepe  era bella da veder giocare e noi punte andavamo in campo tranquille perchè sapevamo che di palloni buoni ne sarebbero arrivati".

"Lo scorso anno presi una traversa a Marassi contro l'Udinese. Per domenica intanto spero di essere a disposizione perchè il dolore al costato si fa ancora sentire. Farò di tutto per esserci com'è giusto che sia".