Torino, Belotti: "Giocando torno al top. Cavani? Fa piacere il paragone"

 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 25 volte
Torino, Belotti: "Giocando torno al top. Cavani? Fa piacere il paragone"

 

Andrea Belotti esulta: il Torino batte anche l'Udinese e lui torna al gol. Così l'attaccante dei granata di nuovo ai microfoni di Sky: "Son contento perché ho riacquistato la forma fisica. Sono tornato titolare oggi dopo essermi fatto male al ginocchio, solo giocando posso tornare al top - spiega il capitano granata -. Ora il derby con la Juve, che da anni ha una grande difesa. Lavoriamo per poterli battere".

Ancora ricordi per il ko con la Svezia?
"Mi viene da piangere ogni volta che ci penso, è una macchia. Ma bisogna andare avanti dando sempre tutto".

L'anno scorso eri il più bravo e Cairo chiedeva 100 milioni. Poi l'infortunio, ma oggi sei tornato: chi ti ha aiutato?
"La mia famiglia mi è sempre stata vicino, purtroppo ho avuto due infortuni che mi hanno un po' bloccato. Grazie a loro ho recuperato con serenità e ora voglio proseguire su questa scia".

Mazzarri ha detto che somigli al primo Cavani.
"Cavani è un grandissimo campione e fa piacere questo tipo di accostamento".

Le possibilità di qualificazione del Torino in Europa League quante sono?
"È un nostro obiettivo da inizio stagione, siamo lì e ci dobbiamo credere. È un sogno per noi e per i tifosi".

Che sensazioni dà il fatto che molti piccoli tifosi, non solo del Torino, siano amanti di Beolotti?
"Fa piacere, mi ricorda di quando ero piccolino e rimanevo di sasso dinanzi ai miei idoli. Vedere ora che i bambini lo fanno per me è un motivo di orgoglio".