Simone Pepe diventa procuratore

 di Davide Marchiol  articolo letto 205 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Simone Pepe diventa procuratore

Dopo l'ultima avventura a Pescara, Simone Pepe ha deciso di dire basta con il calcio giocato, buttandosi in una nuova carriera. Non ha però scelto la strada dell'allenatore o del direttore, bensì quella del procuratore, categoria spesso nell'occhio del ciclone. Insieme all'avvocato e amico Alessandro Buccieri ha infatti dato vita all'agenzia "Simone Pepe 2.0".

Questa la spiegazione dei due sul focus dell'agenzia: "La sinergia tra Simone Pepe e l’Avv. Alessandro Buccieri è nata dalla esperienza maturata nel corso degli anni nei rispettivi settori. La necessità, sempre più avvertita, di creare una struttura capace di conciliare aspetti sportivi e gestionali ha determinato questa collaborazione, mirata a costruire un sistema di assistenza e tutela dei propri assistiti a 360 gradi".

"Riteniamo che la cultura sportiva debba essere accompagnata da una crescita professionale e da un percorso di studio che consenta ai ragazzi di potersi raffrontare in maniera adeguata in tutti i settori dell’agire sociale. I Ns giovani, nella speranza di formare i calciatori del futuro, saranno seguiti da un Team di esperti che punteranno sulla formazione multidisciplinare e sulla crescita didattica, con un occhio sempre rivolto alle opportunità di crescita sportiva nei vari club nazionali e internazionali".