Perica in dubbio, ennesima chance per Thereau?

 di Stefano Fabbro  articolo letto 504 volte
Perica in dubbio, ennesima chance per Thereau?

L'allenamento di ieri pomeriggio al "Bruseschi" non ha portato buone notizie per mister Delneri, infatti durante la seduta si è fermato Stipe Perica, il croato ha avvertito un dolore all'inserzione del retto femorale della gamba destra e a questo punto pare in forte dubbio per la sfida di domenica contro la Sampdoria, decisiva per il decimo posto. La probabile assenza del centravanti classe 95 potrebbe risultare un grave problema, visto che l'ex Chelsea era la punta in migliore condizione del reparto bianconero, capace di segnare per ben due volte consecutive davanti ai propri tifosi. Dopo l'ennesima prestazione deludente di questo girone di ritorno da parte di Thereau nella trasfera calabrese, Perica si era rilanciato fortemente per riprendersi il posto da titolare al fianco di Zapata, un pò come volevano tutti i tifosi bianconeri. Invece questo problema fisico per il croato riconsegnerà un'ennesima occasione da titolare per Cyril, il francese è tutt'altro che al top della sua condizione, ma pare abbastanza improbabile a questo punto non vederlo dal primo minuto domenica, al fianco di Zapata. Nell'ultima apparizione casalinga il francese ha l'ultima occasione per riscattare questa prima parte di 2017 negativa, caratterizzata da continue prestazioni al di sotto della sua qualità, ma adesso nella partita decisiva per il decimo posto Cyril deve tornare ad essere decisivo, per lasciare negli occhi dei tifosi un bel ricordo di questa stagione, in cui comunque ha trascinato l'Udinese nello scorso inverno e, inoltre, un gol gli permetterebbe di siglare il suo record di marcature in Serie A. Non sembra auspicabile la possibilità di vedere Ewandro, il brasiliano potrà essere una buona carta da lanciare a partita in corso, magari quando Thereau sentirà di essere stanco, ma il francese fino a quando reggerà dovrà tornare a prendersi in mano l'Udinese, per l'ultima volta davanti ai propri tifosi, salutandoli magari con un gol, che manca dalla sfida contro il Palermo e che porterebbe l'Udinese nella parte sinistra della classifica.