Delusione Kums: in regia si pensa a Dioussé, per un progetto a lungo termine

 di Francesco Digilio Twitter:   articolo letto 1597 volte
Delusione Kums: in regia si pensa a Dioussé, per un progetto a lungo termine

Anche quest'anno, come accade già da un po', all'Udinese è mancato qualcuno che facesse girare il pallone, avviasse la manovra e dettasse i ritmi di gioco. Anche in questa stagione è mancato un regista. In realtà, in rosa c'era Francesco Lodi. L'ex Catania, però, sin dall'inizio non ha trovato spazio e a metà stagione ha rescisso il suo contratto. La grande delusione, però, è stata Kums. Il belga, arrivato in estate in prestito dal Watford, sembrava dovesse essere l'uomo in più di questa stagione, ma non si è mai ambientato ai ritmi del calcio italiano e così Delneri ha deciso di puntare su Hallfredsson che, in ogni caso, fa della grinta il suo valore aggiunto. In vista del prossimo campionato, come sottolinea il Messaggero Veneto, ci sarà bisogno di gente nuova in mezzo al campo, gente in grado di avviare il gioco e dare sicurezza ai compagni e così, nonostante la forte concorrenza di Torino e Napoli, l'Udinese tenterà l'assalto ad Assane Dioussé, una delle pochissime note liete della stagione dell'Empoli. L'obiettivo è quello di acquistare il giovane senegalese e puntare su di lui per un progetto a lunga scadenza, affidandogli le chiavi del centrocampo.