Fortitudo, Boniciolli: "La mia squadra in questo momento è la reincarnazione di dr. Jekyll e mr. Hyde. Se non andiamo sotto di 10 non siamo contenti.

 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 237 volte
Fortitudo, Boniciolli: "La mia squadra in questo momento è la reincarnazione di dr. Jekyll e mr. Hyde. Se non andiamo sotto di 10 non siamo contenti.

Coach Boniciolli ha così commentato in conferenza stampa: "La mia squadra in questo momento è la reincarnazione di Jekyll e Hyde, e se non andiamo sotto di 10 non siamo contenti. Con un play che inizialmente pareva un cretino, che ho accolto in panchina prendendolo a pugni e che poi si è riscattato. Loro bravi senza due giocatori, noi siamo alla quarta di fila ma continuiamo ad essere tristi, sfigati, convinti che non vinceremo mai, con ex presidenti che vaneggiano. Ecco, io chiederò alla Federazione di partire sempre sul -10, perché solo così ci risvegliamo. Siamo alla quarta partita in cui teniamo gli avversari sotto i 70 punti, ma non sappiamo come svegliarci se non con l’elettrochoc..

Abbiamo un gran tifo, poi ci sono degli integralisti dell’Isis a cui non va mai bene un cazzo: siamo 2-0 con Udine, in classifica non siamo messi male, 12-4 di record e continua a mancare Cinciarini. Abbiamo visto cosa può fare Fultz quando non è fuori per infortunio o per dichiarazioni: sarebbe il caso di trovare una continuità che al momento non abbiamo ancora trovato. Ora mi serve del valium, perché dobbiamo capire i motivi: quando capiterà, potremo stare al pari con tutti. Forse dobbiamo capire, all’interno della partita, chi dovrà salvarci, ma dobbiamo capire che per vincere serve squadra lunga, e Trieste sta cercando di rinforzarsi. A marzo giocheremo tre partite di fila, e a maggio nei palasport areati che ci sono in Italia in otto non potremo giocare. Uno dei criteri di selezione del roster finale è capire chi vorrà migliorarsi. Mancinelli ha tirato la carretta e deve recuperare. E’ un periodo concordato con lui. E noi abbiamo bisogno di un Mancinelli diverso da quello attuale, così come di un Bryan che mi ha detto che era meglio mandare dentro Fultz. Quindi settimana prossima sarà dentro Bryan e fuori Mancinelli".